Probabili formazioni Novara-Parma: Jeda recuperato, Rubin dal 1′

CONDIVIDI

Probabili formazioni Novara-Parma – Il Novara non può più sbagliare. A digiuno di vittorie dall’ormai lontano 3-1 sull’Inter di due mesi fa, i piemontesi affrontano il Parma con un solo obiettivo: i tre punti. La sconfitta contro il Genoa ha lasciato il segno, ma non c’è tempo per voltarsi indietro: la classifica, con appena 7 punti in 11 partite, inizia a farsi preoccupante. “Dovremo agire con il cuore caldo ma la mente fredda – ha spiegato Attilio Tesser –, non dobbiamo farci tradire dalla rabbia che abbiamo in corpo da domenica, dopo la beffa subita a Genova. Dobbiamo crescere, ma siamo convinti che la salvezza è alla nostra portata. Forse basta solo una vittoria per sbloccarci e per ridarci quella tranquillità che poi porta a fare ancora meglio“. Contro il Parma, però, ci sarà certamente da soffrire. Gli emiliani sono in crescita, come ha dimostrato il recente 2-0 sull’Udinese. Fuori casa, però, c’è ancora molto da migliorare, visti i 4 ko in 5 partite lontano dal Tardini: “Troveremo una squadra arrabbiata con un tifo tutto dalla loro parte – ha avvertito Colomba –. Incontreremo le problematiche tipiche di una gara di campionato da giocare in trasferta, con un avversario che ha qualche difficoltà e che quindi sarà molto motivato. Pretendo dai miei la massima attenzione, quella mostrata nelle partite precedenti“. Fischio d’inizio questa sera alle ore 18.00, arbitro Dino Tommasi di Bassano del Grappa. Diretta tv su Sky Calcio 4 e Premium Calcio.

Novara – Senza Meggiorini (squalificato per tre giornate) e Morimoto (infortunato), Tesser ha rischiato di perdere anche Jeda, alle prese con un leggero fastidio muscolare. Il brasiliano ha comunque recuperato a tempo di record e partirà dal primo minuto al fianco di Rubino. Rispetto alla gara persa con il Genoa si rivedranno Porcari e Giogi, che affiancheranno Radovanovic in mediana. Di conseguenza, Rigoni scalerà sulla trequarti: Mazzarani e Marianini vanno in panchina. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Fontana; Morganella, Dellafiore, Centurioni, Gemiti; Porcari, Radovanovic, Giorgi; Rigoni; Jeda, Rubino. A disposizione: Coser, Ludi, Pesce, Marianini, Mazzarani, Pinardi, Granoche. All. Tesser. Squalificati: Meggiorini (3). Indisponibili: Paci, Morimoto, Ujkani, Lisuzzo.

Parma – Brutte notizie per Colomba. Dei tre giocatori che erano in dubbio (Modesto, Gobbi e Valdes), nessuno ha recuperato. Il tecnico degli emiliani sarà dunque costretto a rispolverare dal primo minuto Rubin: toccherà all’ex Bologna agire nel ruolo di terzino sinistro. Per il resto, scenderà in campo la stessa squadra che ha schiantato l’Udinese una settimana fa. Vista l’assenza di Floccari, toccherà ancora a Pellè, supportato da Giovinco, guidare l’attacco gialloblù. Questa la probabile formazione (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Rubin; Biabiany, Morrone, Galloppa, Valiani; Giovinco; Pellè. A disposizione: Pavarini, Santacroce, Feltscher, Ze Eduardo, Palladino, Jadid, Crespo. All. Colomba. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Floccari, Modesto, Gobbi, Valdes.

Pier Francesco Caracciolo