Home Notizie di Calcio e Calciatori

Pagelle Atalanta-Napoli: Denis cinico, Campagnaro in “serata no”

CONDIVIDI

Pagelle Atalanta-Napoli – All’Atleti Azzurri d’Italia finisce 1-1 l’incontro tra Atalanta e Napoli. Bergamaschi in vantaggio con il solito Denis che sfrutta un’indecisione della difesa azzurra per battere i suoi ex compagni di squadra. Pareggio azzurro che arriva a tempo praticamente scaduto grazie alla zampata vincente di Cavani che raccoglie un tiro al volo di Santana indirizzato sul fondo. I due tecnici restano soddisfatti della prestazione di entrambe le squadre, anche se un leggero rammarico affligge Colantuono: “E’ la seconda volta consecutiva che ci capita un episodio del genere. Abbiamo fatto una grande gara, ma dobbiamo evitare errori del genere con difesa schierata“. Gioisce in maniera totale invece Mazzarri che fa i complimenti agli avversari: “Oggi avremmo potuto perdere contro una squadra in grande forma. Gli errori in difesa ci stavano per condannare, ma fortunatamente è arrivata la reazione all’ultimo respiro“.

Pagelle AtalantaDenis 7,5: si conferma in grande spolvero l’ex attaccante degli azzurri. Gli capitano poche palle giocabili, ma lui è sempre pronto a centrare la porta. Il primo tentativo si stampa sulla traversa dopo un tiro al volo da incorniciare, ma non fallisce la seconda occasione a tu per tu con De Sanctis. Carmona 7, Consigli 6,5, Manfredini 6,5, Moralez 6,5, Masiello 6, Cigarini 6, Lucchini 6, Schelotto 6, Padoin 6, Marilungo s.v., Bonaventura s.v., Gabbiadini s.v., Peluso 6: partita di ordinaria amministrazione per lui visti i pochi affondi di Zuniga sulla sua fascia di competenza, in parte colpevole però in occasione del gol degli azzurri. E’ lui infatti a tenere in gioco Cavani non salendo con prontezza insieme a tutta la linea difensiva atalantina. (All. Colantuono 6,5)

Pagelle NapoliCavani 6,5: dopo la doppietta messa a segno contro il Manchester City, l’attaccante uruguagio ritrova il gol anche in campionato alla sua vecchia maniera. Arriva infatti allo scadere la rete che sancisce il definitivo 1-1 e che regala ai suoi un pareggio ormai insperato. Lavezzi 6,5, Gargano 6,5, De Sanctis 6, Dzemaili 6, Zuniga 6, Dossena 6, Cannavaro 6, Maggio 6,  Santana 6, Hamsik 5,5, Fernandez 5,5, Pandev 5, Campagnaro 5: dopo le tante buone prestazioni di questa prima parte di campionato, il difensore argentino stecca clamorosamente la sfida contro i bergamaschi. Insicuro sul centro-sinistra, regala in pratica il gol del vantaggio di Denis andando in confusione su un mancato rinvio. (All. Mazzarri 6)

Giuseppe Carotenuto