Pagelle Napoli-Juventus: Pandev spietato, Bonucci inguardabile

Pagelle Napoli-Juventus – Termina sul 3-3 il big match dell’11^ giornata rinviato lo scorso 6 novembre causa maltempo. Napoli e Juventus danno vita ad una gara memorabile che non accontenta nessuno ma che ha regalato divertimento allo stato puro a tutti gli appassionati di calcio. Per gli azzurri reti siglate da Hamsik e Pandev (doppietta), mentre i bianconeri hanno risposto con Matri, Estigarribia e Pepe dopo essere andati in svantaggio. Al termine della gara, Mazzarri fa mea culpa dopo la ghiotta occasione sfuggita nel finale: “Abbiamo concluso un primo tempo spettacolare, ma sono amareggiato perchè pensavo di averla vinta. Ho sbagliato ad esultare dopo il terzo gol, mancava ancora tanto alla fine“. Felice invece Conte che è riuscito a recuperare una gara ormai persa: “Sono orgoglioso di questo gruppo. Pochissime squadre avrebbero recuperato una situazione del genere contro il Napoli, e sono contento che i ragazzi ci siano riusciti“.

Pagelle NapoliPandev 7,5: si è fatto attendere, ma alla fine è ritornato. Goran Pandev sembra essersi messo dietro i tanti problemi dell’ultimo anno all’Inter e contro la Juventus sfodera una prestazione degna di nota. Doppietta che rilancia le sue quotazioni, spettacolare il secondo gol per tecnica e precisione. Lavezzi 7, Hamsik 6,5, Maggio 6,5, De Sanctis 6, Gargano 6, Inler 5,5, Aronica 5,5, Campagnaro 5,5, Cannavaro 5,5, Fernandez 5,5, Santana 5,5, Dossena s.v., Zuniga 5: praticamente inesistente sull’out sinistro degli azzurri. Mazzarri lo schiera per contrastare l’arrembante Lichtsteiner, ma il colombiano stecca clamorosamente la gara. Mai incisivo sugli affondi e poco presente in fase difensiva. (All. Mazzarri 5,5)

Pagelle JuventusPepe 7: la cura Conte sembra aver rigenerato l’esterno ex Udinese che in estate sembrava in procinto di lasciare i bianconeri. Corre come non mai e crea pericoli in continuazione alla retroguardia partenopea. Decisiva la sua folata offensiva che regala il pareggio finale. Vidal 7, Vucinic 7, Matri 6,5, Estigarribia 6,5, Pirlo 6, Lichtsteiner 6, Chiellini 6, Buffon 6, Barzagli 6, Pazienza s.v., Quagliarella s.v., Del Piero s.v., Bonucci 4,5: completamente spaesato al centro della difesa bianconera. Non riesce a rendersi utile alla causa juventina e risulta essere decisivo in negativo in tutti e tre i gol degli azzurri. Prima perde il contrasto aereo con Maggio e poi si fa trovare impreparato sulle due giocate di Pandev. (All. Conte 6,5)

Giuseppe Carotenuto