Oggi la Giornata Mondiale contro l’Aids

Zero morti per AIDS. Si celebra oggi, 1 dicembre, la Giornata mondiale per la lotta contro l’Aids. Il tema portante della campagna di quest’anno è “Arrivare a Zero – Zero morti per AIDS”: non solo annullare i decessi per AIDS, ma anche raggiungere la quota di zero infezioni da HIV e zero discriminazioni per i malati di AIDS. Giunta alla 24^ edizione, la Giornata Mondiale vuole sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica, spingendo a fare di più sul fronte della prevenzione, dell’assistenza ai malati e dell’accesso alle cure.

Crollo dei casi di AIDS dagli anni Novanta. Tra gli obiettivi del Programma HIV/AIDS delle Nazioni Unite, da raggiungere entro il 2015, vi sono la necessità di dimezzare la trasmissione sessuale dell’HIV, eliminare la trasmissione verticale dell’HIV e dimezzare la mortalità materna per AIDS, impedire le nuove infezioni da HIV tra le persone che fanno uso di droghe, consentire l’accesso alle terapie per le persone sieropositive, dare sostegno alle persone colpire da HIV e alle loro famiglie. Fortunatamente dopo l’esplosione dei casi di AIDS negli anni novanta, si è verificato un crollo sia dei nuovi casi di AIDS, che del tasso di letalità.

Numerose le iniziative e le campagne informative anche in Italia. La LILA ha lanciato la campagna “Aids. Proteggiti semplicemente”, nata per sensibilizzare all’uso del contraccettivo. Anlaids lancia un grande progetto nazionale per il sostegno della ricerca sull’Hiv/Aids, dal nome Anlaids Network e metterà in rete quattro strutture di eccellenza del territorio nazionale che condivideranno risorse, conoscenze e strumenti per realizzare progetti di ricerca selezionati utili a migliorare il trattamento delle persone che vivono con l’Hiv.

Adriana Ruggeri