Influenza: 64 mila italiani a letto, picco a gennaio

Influenza stagionale, il picco a gennaio. L’influenza stagionale è appena arrivata e ha già colpito oltre 64 mila italiani. La temuta influenza sta costringendo a letto migliaia di connazionali, alle prese con i tipici e fastidiosi sintomi influenzali: raffreddore, tosse, mal di gola, febbre e dolori articolari di diversa intensità. I dati relativi alla diffusione del nuovo virus influenzale in Italia sono stati resi noti dall’Istituto Superiore di Sanità nel rapporto Influnet, il servizio di monitoraggio dell’influenza. Secondo gli esperti il picco massimo è previsto per gennaio.

Numeri superiori alla media degli anni scorsi. Il tasso di incidenza e diffusione del virus è in lieve aumento: la scorsa settimana sono stati registrati 0,90 casi ogni 1000 abitanti, in questa invece si è saliti a 1,07. I bambini tra gli 0 e i 4 anni sono quelli più colpiti (3,17 casi per 1000)., seguiti dai bambini da 5 a 14 anni (1,16 casi ogni mille); tra i 15 e i 64 anni l’incidenza è 1,03, mentre tra gli over 65 la percentuale dei colpiti si abbassa a 0,45 ogni 1000. Il quadro rileva che i casi sono leggermente superiori alla media degli anni precedenti, ma l’influenza l’andamento dell’influenza rimane in linea con gli anni passati.

Adriana Ruggeri