Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Il “Berlusconi di Slovenia” vince in Lubiana

CONDIVIDI

 

Vittoria della Slovenia Positiva – Il nuovo

partito di sinistra “Slovenia Positiva” (Ps) si è affermato in Lubiana. Fondato qualche mese fa a ridosso delle elezioni anticipate da Zoran Jankovic, il cosiddetto “Berlusconi di Slovenia” ha largamente vinto in Slovenia e in Croazia e ora conquista anche la Lubiana. Come Berlusconi Jankovic è un uomo ricchissimo che ha fondato il partito solo un mese prima delle urne, ha conquistato il paese con la promessa di sviluppo economico e adegua il suo stipendio al gradimento pubblico. La differenza è che per ora non è incappato in nessuno scandalo, fatta eccezione per le accuse di aver sfruttato la sua influenza per far promuovere il figlio agli esami di maturità, fatto ancora non dimostrato.

Il Berlusconi di Slovenia – E’ stato votato per i suoi successi economici personali (deve la sua ricchezza ai supermercati) che l’hanno fatto sembrare l’uomo giusto per far ripartire l’economia del Paese. Una fortuna nata negli anni 90 quando la repubblica di Slovenia si staccò per prima dalla Jugoslavia. Così, approfittando della guerra, Jankovic seppe guadagnare importanti posizioni di mercato negli altri stati balcanici.
Grande appassionato di sport, deve la sua fortuna alla vicinanza con la gente, che riceve tutti i giorni nel suo ufficio. Il “Berlusconi di Slovenia” ha gia in mente decine di nuove opere pubbliche  ma è costretto a scegliere una non facile alleanza data la vittoria risicata alle urne (28,6% contro il 26,3% del centrodestra di Janez Jansa).

 

Michela Santini