Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Il padre è morto ma lei incassa la sua pensione per 3 anni

CONDIVIDI

Impiegata in una multinazionale farmaceutica – La donna di 55 anni è stata arrestata dai carabinieri sabato
scorso, colta in flagranza di reato,
proprio mentre andava in banca a incassare
la pensione del padre morto 3 anni fa.
L’importo costituito da invalidità più accompagnamento,
aumentava le sue entrate mensili di
ben 1700
euro e per giustificare l’accresciuto ingresso di
denaro davanti all’ignaro marito e alla figlia, aveva raccontato di essere stata promossa a dirigente.

La pensione continuava a essere erogata – La donna si è giustificata dicendo
che, nel momento in cui si è resa conto che dopo i funerali l’importo mensile ha continuato a essere erogato sul conto del padre
sul quale aveva la firma, ha inizialmente fatto finta di nulla, e successivamente, incapace di
uscire dalla situazione, ha trovato la scusa dell’aumento di stipendio per giustificare le cospicue entrate
davanti alla famiglia.

Inps parte lesa – La Banca popolare di Sondrio di via Montesanto a Milano,
presso la quale era acceso il conto, nel momento in cui l’Inps ha sospeso
l’erogazione della pensione, ha fatto
la segnalazione ai carabinieri
permettendo loro di arrestarla. Ora la donna è accusata
di aver percepito indebitamente
l’importo di 60.100 euro
e il processo per direttissima è stato rimandato per dare la possibilità all’Inps di costituirsi come parte lesa.

Marta Lock