Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Manovra, Bersani: Migliorabile. Berlusconi: Pieno appoggio

CONDIVIDI

Monti e la manovra – Il presidente Monti ha presentato la manovra in Parlamento, definendola come necessaria per superare la crisi ed “evitare che il paese crolli”.
Il momento”, ha detto Monti “è grave”, l’Italia rischia il baratro della povertà e della stagnazione”. La riduzione del nostro debito pubblico è un’esigenza fondamentale, le deviazioni farebbero sprofondare il Paese in un abisso”.
Subito dopo il suo discorso sono arrivate le prime dichiarazioni dei partiti.

Bersani: Migliorabile – “Il Pd continuerà a lavorare affinché la manovra diventi più equa”, ha detto dal Pd, Dario Franceschini nel suo intervento.
Confermiamo che siamo pronti a prenderci le nostre responsabilità ma abbiamo detto anche con nettezza cosa faremmo noi e cosa chiediamo si faccia: dobbiamo assolutamente migliorare la manovra alleggerendola su alcuni punti“. È stato invece il commento del segretario del Pd, Pierluigi Bersani.
Dobbiamo assolutamente migliorare questa operazione aggredendola su alcuni punti a partire dalle pensioni, con un accostamento della riforma più graduale che tuteli i pensionati a basso reddito e con l’incremento dell’esenzione dell’Ici sulla prima casa“.

Pdl: Ok alla manovra –Questa manovra contiene diverse cose su cui non siamo aperti. Tuttavia, il problema non è una singola parte, ma la necessità di approvarla per intero per la situazione che si è creata. Noi sosteniamo il governo lealmente e continueremo a sostenerlo. E lo faremo anche se ci saranno, dopo il lavoro della Commissioni, delle cose su cui non avremmo un opinione positiva“, ha assicurato Berlusconi. Domani si riunirà anche l’ufficio di presidenza del Pdl.

Idv: Manovra da cambiare –In questa manovra l’equità ce la vede Solo lei, presidente del consiglio, qui non c’è“, è il duro commento di Massimo Donadi, capogruppo dell’idv, “i pericoli sono da far tremare i polsi ma poi osserva che “rispetto alle aspettative dell’Europa questa manovra dà la risposta del pareggio di bilancio ma all’Europa e ai mercati non interessa nulla come raggiungiamo questo obiettivo“.

Matteo Oliviero