Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Pagano 300 euro per un lavoro che non c’è, truffati 4 stranieri

0
CONDIVIDI

Finta dirigente – Si era spacciata per una responsabile d’impresa offrendo lavoro, naturalmente inesistente, in cambio di denaro Questo è quanto escogitato da una donna di 53 anni residente nel pesarese ma di nazionalità romena che, fingendo di essere la dirigente di una nota azienda della zona, ha circuito quattro ingenui immigrati alla ricerca di un impiego promettendo loro la stipula di un contratto a tempo indeterminato a fronte del pagamento della “modica” cifra di 300 euro a testa. I quattro uomini, un marocchino e tre connazionali della truffatrice, hanno consegnato i 1200 euro alla donna convinti di avere fatto un piccolo sacrificio in cambio della stabilità economica che sarebbe derivata dalla stipula del contratto di assunzione, regolarmente firmato.

Denunciata – Il sogno dei quattro però, è durato meno di un battito di ciglia: quando la mattina seguente si sono recati alla fabbrica per affrontare il primo turno di lavoro sono stati subito fermati ai cancelli. Gli uomini hanno cercato di spiegare ai titolari dell’azienda, quelli veri, di essere stati assunti il giorno precedente da una loro collega ma i responsabili gli hanno spiegato di non sapere chi fosse la donna di cui stavano parlando. Una volta compreso di essere stati raggirati, i quattro ingenui immigrati si sono recati immediatamente in questura per denunciare l’accaduto.

Irene Lorenzini