Home Notizie di Calcio e Calciatori

Pagelle Chievo-Atalanta: bene Pellissier, decisivi gli estremi difensori

0
CONDIVIDI

Pagelle Chievo-Atalanta – Al Bentegodi di Verona Chievo e Atalanta non si fanno male e si accontentano di uno 0-0 che in fin dei conti fa felici tutti. Poche le occasioni da gol da entrambe le parti con i due portieri che si sono resi decisivi in più occasioni. Per i clivensi un’ottima prova di Pellissier che cerca in tutti i modi di segnare il 100esimo gol con la maglia gialloblu, ma l’appuntamento è per ora rimandato. Soddisfatto Di Carlo, tecnico dei padroni di casa che avrebbe però voluto un pizzico di cattiveria in più: “Abbiamo tenuto molto bene il campo, ma con un pò di convinzione avremmo potuto portare a casa la vittoria. La classifica è positiva, ma al momento è ancora troppo corta“. Felice anche Colantuono che sottolinea la buona prova della difesa: “Per la prima volta non abbiamo subito gol in trasferta. Questo è un campo difficile, era importante portare a casa un risultato positivo“.

Pagelle ChievoPellissier 6,5: è il più attivo dei suoi ed è il vero pericolo per i bergamaschi. Ci prova in tutti i modi ma il pallone sembra proprio non voler entrare. Rimandato l’appuntamento con il 100esimo gol con la maglia clivense. Sorrentino 6,5, Luciano 6,5, Bradley 6,5, Frey 6, Andreolli 6, Cesar 6, Dramè 6, Vacek 6, Moscardelli 5,5, Sammarco 5,5, Hatemaj 5,5, Paloschi s.v., Thereau 5: Di Carlo lo manda in campo per cercare la vittoria a tutti i costi ma l’attaccante francese non entra mai nei meccanismi di gioco dei gialloblu. Opaco il suo spezzone di partita. (All. Di Carlo 6,5)

Pagelle Atalanta Consigli 6,5: si fa trovare sempre pronto su ogni attacco della squadra avversaria. E’ decisivo nel primo tempo su un tentativo ravvicinato di Pellissier che si dispera per l’intervento del portiere bergamasco. Masiello 6,5, Cigarini 6,5, Denis 6,5, Manfredini 6, Lucchini 6, Bonaventura 6, Bellini 6, Carmona 6, Padoin 5,5, Gabbiadini 5,5, Ferreira Pinto s.v., Peluso s.v., Moralez 5: meno presente del compagno di reparto Denis, non è mai decisivo nelle azioni offensive dei suoi. Si fa vedere poco e quando la squadra è in difficoltà costringe il tecnico a sostituirlo per il poco apporto alla manovra. (All. Colantuono 6,5)

Giuseppe Carotenuto