Home Anticipazioni

Serie A, Catania-Cagliari 0-1: grande Ibarbo, i sardi volano

CONDIVIDI

Catania-Cagliari 0-1 – Colpo esterno del Cagliari, che allo stadio Massimino sconfigge il Catania per 1-0 grazie ad una prodezza di Ibarbo e raggiunge proprio gli etnei a quota 17 punti in classifica. Il presidente siciliano, Pulvirenti, non vuole drammatizzare, come emerge dalle parole riportate da itasportpress: “Con questa squadra abbiamo battuto l’Inter e ottenuto altri importanti risultati. Eviterei dunque di andare a trovare necessariamente il colpevole. Non farei drammi perché le prospettive sono buone“. Ballardini dal canto suo elogia lo spirito dei suoi ragazzi: “Le nostre qualità sono la generosità e l’umiltà, questo ti porta a lavorare bene durante la settimana e a raccogliere i frutti la domenica“.

Match bloccato – Il primo tempo non presenta grandissime emozioni: il Catania prova a condurre la partita, con il Cagliari che difende e cerca qualche timida ripartenza. Nonostante ciò, i padroni di casa non creano granchè: la prima azione degna di nota arriva al 12′, con Biagianti che cerca Almiron con un bel filtrante, ma Agazzi è bravo in uscita. La prima occasione per gli ospiti arriva solo al 27′, con Ekdal che cerca il tiro al volo su cross di Cossu, ma Andujar controlla. La palla goal più limpida è per il Cagliari al minuto 38: contropiede di Cossu che serve splendidamente Ibarbo, ma il giovane attaccante, a tu per tu con Andujar, si fa ipnotizzare dall’estremo difensore.

Spettacolo Ibarbo – La seconda frazione di gioco non pare donare qualcosa di diverso. E’ sempre il Catania a cercare di fare la partita, ma la beffa è dietro l’angolo e porta il nome di Ibarbo. Minuto 19: Legrottaglie cerca di proteggere un pallone che pare destinato ad uscire sul fondo, ma Ibarbo ruba palla, salta Spolli e Andujar e deposita in rete concludendo una straordinaria azione personale. La reazione del Catania tarda ad arrivare ed al 33′ gli ospiti vanno vicini al raddoppio: cross di Ibarbo, palla che in qualche modo giunge a Thiago Ribeiro che conclude a rete, trovando però Andujar attento. L’opportunità del pareggio se la crea Maxi Lopez al 47′, ma Agazzi devia in corner un tiro insidioso e blinda il risultato.

Alberto Ducci