Serie A, Parma-Palermo 0-0: al Tardini vince solo la nebbia

CONDIVIDI

Parma-Palermo 0-0. Il posticipo domenicale della 14esima giornata di Serie A è finito con il pareggio per 0-0 tra Parma e Palermo. La partita disputata ieri sera al Tardini non verrà ricordata per le belle azioni espresse dai giocatori in campo, o per il secondo punto in trasferta conquistato dalla formazione rosanero in questa stagione. Chi ha assistito al match di ieri sera rammenterà la nebbia fitta che si è presentata per gran parte del match sullo stadio emiliano, che ha limitato la visibilità in campo, creando numerosi problemi ai calciatori ed ai vari addetti ai lavori presenti sugli spalti.

Ci prova solo Giovinco – La fitta nebbia non ha dato tregua nel corso del primo tempo giocato da Parma e Palermo. La formazione emiliana però non si è curata delle condizioni atmosferiche presenti al Tardini, ed ha attaccato con forza gli avversari, per riscattare le due sconfitte subite in Coppa Italia ed in campionato. Il giocatore più insidioso è stato Giovinco, che ha impegnato Benussi in diverse occasioni, e che ha colto anche un palo a portiere quasi battuto. Il Palermo invece ci ha provato con il solo Balzaretti, che ha sparato addosso a Mirante la palla del possibile 1-0.

Benussi sempre attento – Nella ripresa il Palermo ha provato sin da subito a riscattare la prima frazione di gioco disputata in maniera opaca, ma si è dovuto nuovamente arrendere alla buona pressione imposta dal Parma. Intorno alla metà del secondo tempo i rosanero però sarebbero potuti passare in vantaggio con Pisano e Balzaretti, ma sulle loro conclusioni ha fatto buona guardia Mirante. Successivamente è tornato in cattedra il Parma, che ci ha provato con Pellè e Biabiany, ma ancora una volta è stato bravo Benussi, che ha parato le loro conclusioni, permettendo così al Palermo di uscire imbattuto dal Tardini.

Simone Lo Iacono