Home Spettacolo

“Striscia la notizia” sbarca negli USA

0
CONDIVIDI

“Striscia” sbarca in America – “Striscia la notizia”, il programma ideato da Antonio Ricci in onda su Canale 5 oramai da più di 24 anni, avrà una versione americana. Non si sa ancora se lo show americano ricalcherà fedelmente il prodotto italiano da cui trae origine o se avrà delle caratteristiche differenti; non si sa se all’interno del programma, oltre a degli alter ego americani di Greggio e Iacchetti ci saranno anche delle ragazze in mini top che balleranno sull’ormai mitico tavolo blu; ancora non è noto il taglio con cui saranno trattati i vari servizi, se seguiranno il taglio di denuncia, fedele riproduzione del tg satirico italiano, o se prenderanno un tono più scandalistico o più descrittivo. Sta di fatto che il tg satirico di Mediaset, entrato a pieno diritto nel Guinness dei Primati come programma d’informazione più longevo, è l’ultimo prodotto made in Italy esportato negli USA.

“The new show” – Il format di “Striscia” era già stato esportato con grande ritorno di pubblico sia in Albania che in Bulgaria. In questi giorni è stata registrata a Segrate, nel tradizionale studio di Palazzo dei Cigni, la puntata zero dello “Striscia” made in USA che si chiamerà “The new show”. A condurre la nuova trasmissione statunitense, i neo Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti americani per intenderci, saranno Rich Skidmore, giornalista che ha vinto nella sua carriera 7 Emmy Award come reporter investigativo, e Brian Kimmet, attore che ha recitato in serie tv che hanno riscosso grande successo in America e in Italia, come “The Morning After”, “Cold Case”, “24”, e “Veronica Mars”.

Maria Rosa Tamborrino