Home Sport

Basket, che botta per Siena: Thomas squalificato per 16 mesi

CONDIVIDI

Basket, squalifica Thomas – Una botta tremenda: Siena perde Omar Thomas per i prossimi 16 mesi. L’Mvp della stagione 2009/2010, reo di aver giocato nella scorsa stagione ad Avellino con un passaporto sloveno risultato, poi, falso, è stato punito con una squalifica pesantissima dalla Commissione Giudicante della Lega Basket. Una sentenza di primo grado che recita: “Inibito l’atleta Omar Abdul Thomas per sedici mesi, fino al 6 aprile 2013, per aver violato gli articoli 2 (Obbligo di lealtà e correttezza) e 39 (Violazione dei principi di lealtà e correttezza) del Regolamento di Giustizia”. Il caso del passaporto falso era stato scoperchiato da un giornalista sloveno che aveva controllato l’anagrafe del paese slavo, scoprendo che nessun Omar Thomas era iscritto nei registri. Da lì, il procedimento che ha portato Thomas ad essere ingaggiato da Siena come statunitense e, poi, alla pesante squalifica.

Periodo no – Per Siena è un momento nero: se sul campo i risultati positivi non mancano, i toscani soffrono a livello di roster: hanno già perso Lavrinovic (3 mesi) e Kaukenas (a rischio la stagione) per infortunio, McCalebb salterà la prossima di Eurolega per un acciacco (e, si spera, nulla di più grave) e, adesso, anche il macigno Thomas. Bisognerà intervenire, e presto, sul mercato. E con la ripartenza dell’Nba, trovare gente del livello degli indisponibili, non sarà facilissimo.

Edoardo Cozza