Home Notizie di Calcio e Calciatori

Calciomercato Novara: i piemontesi tentano l’assalto a Mascara e Gasbarroni

0
CONDIVIDI

Calciomercato Novara. L’essere ritornati in Serie A dopo 55 anni, ha portato moltissimo entusiasmo tra i tifosi del Novara. I risultati raggiunti sinora hanno però messo in guardia i supporters azzurri, che sono preoccupati per il terzultimo posto in classifica, a -4 dalla zona salvezza. Per questo la dirigenza del Novara Calcio si sta attrezzando per il mercato di riparazione, e starebbe trattando alcuni fuori rosa delle compagini più blasonate. Diverse fonti di mercato parlano infatti di un Novara pronto a trattare con Milan, Juve, Napoli e Torino, per prendere in prestito Mascara e Gasbarroni, o El Shaarawy e Iaquinta.

Piacciono anche El Shaarawy e Iaquinta – Il Novara si metterà in moto nel mercato invernale, per prendere qualche giocatore d’esperienza, che gli permetta di abbandonare le zone calde della classifica. I nomi che circolano in queste ore riguardano l’attacco, visto che Jeda sembra vicino all’addio. Da più parti si fanno i nomi di Giuseppe Mascara ed Andrea Gasbarroni, che potrebbero lasciare Napoli e Torino per approdare alla formazione azzurra, dove avrebbero un ruolo di sicuri protagonisti in campo. Altre fonti parlano invece di Stephan El Shaarawy e Vincenzo Iaquinta, ma su di questi sembra esserci l’interesse di altre squadre (Genoa?).

Raccolti fondi contro la Sla – La squadra allenata da Tesser comunque non pensa solo al mercato. Il periodo delle feste è sempre legato alla solidarietà verso le persone meno fortunate, e così alcuni giorni fa c’è stata la tradizionale cena dei Fedelissimi a Novarello, dove è stata fatta una raccolta fondi per l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (Sla) Onlus. Dopo la cena, alla quale hanno partecipato numerosi beniamini della formazione piemontese, c’è stata una lotteria, che ha messo in palio diversi premi offerti dal Novara Calcio. I proventi della serata sono andati tutti alla associazione che lotta contro la Sla.

Simone Lo Iacono