Home Spettacolo Musica

Trentuno anni fa moriva John Lennon

CONDIVIDI

John Lennon, 31 anni dopo – Ieri, 8 dicembre, era l’anniversario della morte di una delle più importanti icone della musica, John Lennon. Fu ucciso l’8 dicembre di trentuno anni fa, nel 1980, davanti al Dakota Building di Manhattan, da un giovane malato di mente, Mark Chapman. Cinque colpi di pistola, di cui quattro andati a colpo: così si spegneva Lennon. Ieri, come tutti gli anni, numerosi fan sono arrivati a New York per ricordare John Lennon. Si sono radunati, soprattutto, a Strawberry Fields, a Central Park, per celebrare la vita di un uomo che ha letteralmente cambiato sia la musica che la storia.

Ringo Starr ricorda Lennon – Anche Ringo Starr, amico e compagno nei Beatles di Lennon, ha ricordato il cantante, sottolineando come la presenza e la facilità con cui ci si può procurare delle armi sia deleteria per la società e per i giovani, in particolare. “Aumentano sempre più le persone che possiedono pistole. Spero che i giovani la smettano di acquistare armi“. In ricordo dell’amico scomparso tanti anni fa, ha commentato così: “Il mio figliastro mi ha chiamato dicendo ‘è successo qualcosa a John’. E la prima cosa che pensi non è ‘l’hanno ucciso’. Poi mi hanno chiamato una seconda volta e mi hanno detto ‘John è stato ucciso, gli hanno sparato ed è morto’. Non sapevo cosa fare. Non riuscivo a crederci. Ma era successo”.

S. B.