Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Morti bianche: a Viterbo l’ennesima vittima

CONDIVIDI

Giovane vittima – Un altro nome va aggiungersi a quello delle numerose, troppe vittime cadute sul posto di lavoro. Aveva appena 29 anni il ragazzo di origine albanese che ieri ha perso la vita nel crollo di una soffitta, un giovane che come tanti altri aveva raggiunto l’Italia alla ricerca di un’occupazione e di un futuro migliore.

Solaio crollato – Questa volta non si è trattato di mancanza di rispetto delle più basilari norme di sicurezza ma di una tragica fatalità: era venerdì 9 dicembre e mancavano pochi minuti alle 13 quando il pavimento del solaio nel quale il 29enne stava lavorando è ceduto facendolo precipitare per alcuni metri, per lui non c’è stato nulla da fare. Il ragazzo lavorava da tempo per una ditta edile della provincia di Viterbo che in questi giorni era impiegata nei lavori di ristrutturazione di una casa del centro storico di Vitorchiano (VT), in via Arringa.

Indagini in corso – Il cantiere si trova al momento sotto sequestro. Spetterà ai carabinieri e agli ispettori dello Spissl (Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro) giunti sul posto effettuare tutti gli accertamenti necessari, stabilire se questa tragedia avrebbe potuto essere evitata o se la ditta avesse preso tutte le precauzioni necessarie per salvaguardare la salute dei propri dipendenti.

Irene Lorenzini