Home Notizie di Calcio e Calciatori

Probabili formazioni Palermo-Cesena: dubbio Cetto-Munoz, Rossi al posto di Lauro

CONDIVIDI

Probabili formazioni Palermo-Cesena – Quindicesima giornata di Serie A che si apre con ben quattro anticipi: uno di questi è Palermo-Cesena alle 20:45. Al “Renzo Barbera” andrà in scena la sfida tra chi ha fatto meglio in casa, i rosanero con sei vittorie su sei, e chi è penultimo, i romagnoli, sia nella classifica delle gare in trasferta sia nella graduatoria generale. Il Palermo vuol centrare il Settebello tra le mura amiche per volare, ma non sarà facile contro un Cesena in cerca di punti vitali per riemergere dai bassifondi e che domenica scorsa ha fatto penare la capolista Juventus, barricandosi in difesa. Probabile che anche in Sicilia, i ragazzi di Arrigoni si piazzino dietro cercando di portare via almeno un pari. E Devis Mangia lo sa: “E’ la peggior partita che poteva capitarci, la più difficile da quando sono qui perché c’è il rischio che si sottovaluti un avversario che ha molti elementi validi”. Per gli amanti della cabala, il pareggio è il risultato che si è verificato più volte nel capoluogo siciliano. Otto volte le due compagini si sono divise la posta nei 14 precedenti. L’ultima “X” l’anno scorso con il 2-2 raggiunto in extremis dai romagnoli con le reti di Parolo e Giaccherini. Per i rosa avevano segnato Kurtic e Pinilla. L’unico successo dei bianconeri è datato 20 aprile 1997, campionato di serie B, finì 0-1. Addirittura vecchia di 17 anni è l’ultima vittoria del Palermo, un 3-2 dell’8 maggio 1994, sempre in B. Fischio d’inizio alle ore 20.45, arbitro Gianpaolo Calvarese di Teramo. Diretta tv su Sky Calcio 2, Sky Calcio 2 HD, Sky Go e Premium Calcio 2.

 

Palermo – Fondamentale per Mangia il recupero di capitan Miccoli che quasi sicuramente tornerà in campo dal primo minuto in coppia con Pinilla. Per il resto, con Migliaccio squalificato, il grande punto interrogativo è legato al partner di Silvestre in difesa: Cetto o Munoz si giocano una maglia. Nella conferenza stampa di vigilia della gara, il tecnico rosanero come al solito ha scherzato sull’undici di partenza: “Giocheranno Ilicic e altri dieci”. Sulle corsie laterali confermati Pisano e Balzaretti, in porta fiducia ancora a Benussi, che dopo la buona prestazione a Parma pare aver scalzato definitivamente Tzorvas. Possibile la conferma del rombo in mezzo al campo con Bacinovic in cabina di regia, Acquah e Barreto ai lati e Ilicic dietro le due punte. Nutre una piccola speranza anche Della Rocca che potrebbe essere preferito ad Acquah. Tra i convocati torna Budan. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Benussi; Pisano E., Silvestre, Cetto, Balzaretti; Acquah, Bacinovic, Barreto E.; Ilicic; Miccoli, Pinilla. A disposizione: Tzorvas, Munoz, Aguirregaray, Della Rocca, Mantovani, Bertolo, Lores Varela. All. Mangia. Squalificati: Migliaccio (1). Indisponibili: Hernandez, Zahavi.

 

Cesena – Niente Palermo per Lauro e Martinho. Il difensore salterà l’impegno con i rosanero in quanto influenzato, mentre il giovane centrocampista brasiliano è alle prese con un sospetto stiramento ai flessori della coscia. Nel ruolo di terzino sinistro verrà quindi adoperato Rossi, con Benalouane a destra. Niente da fare per Comotto, non convocato in quanto non ancora al meglio. In mediana, insieme a Guana, Parolo ed al rientrante Ceccarelli, giocherà sicuramente Candreva. In attacco Mutu sarà nuovamente affiancato da Bogdani. In porta, in sostituzione dello squalificato Antonioli, ci sarà Ravaglia. Ancora out Martinez e Colucci: il capitano ha infatti rimediato un’infiammazione al ginocchio destro e potrà rientrare soltanto dopo la pausa natalizia. Questa la probabile formazione (4-4-2): Ravaglia; Benalouane, Von Bergen, Rodriguez G., Rossi M.; Ceccarelli L., Parolo, Guana, Candreva; Bogdani, Mutu. A disposizione: Calderoni, Ricci, Djokovic, Arrigoni T., Ghezzal, Eder, Malonga. All. Arrigoni. Squalificati: Antonioli (1). Indisponibili: Martinez, Colucci, Lauro, Martinho, Comotto.

 

Giuseppe Ferrara