Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Fao: pubblicato il rapporto “Mountain Forest in a Changing World”

CONDIVIDI

Foreste montane – Si intitola ‘Mountain Forests in a Changing World‘ (Le foreste di montagna in un mondo che cambia) lo studio pubblicato ieri dalla Fao, in collaborazione con il Segretariato della Pathnership delle Montagne e l’Agenzia Svizzera per lo sviluppo e la cooperazione, che viene presentato in occasione della nona edizione della ‘Giornata Internazionale della Montagna’ celebrata oggi, domenica 11 dicembre.

Aree minacciate – I risultati dello studio delineano una situazione delle foreste montane dai connotati tutt’altro che positivi: nelle pagine dell’opera leggiamo di montagne poste a dura prova da fattori quali i cambiamenti climatici, gli incendi, il saccheggio della legna provocato dall’insicurezza energetica, l’insediamento ai margini della boscaglia di numerosi contadini che hanno abbattuto gli alberi per trasformare i pendii in superfici coltivate.

Fare qualcosa, subito – La Fao sottolinea la necessità di intervenire su queste problematiche e farlo al più presto se vogliamo evitare che la situazione degeneri ulteriormente; in gioco non c’è solo la sopravvivenza degli alberi stessi ma anche la vita di tutto ciò che alla foresta è collegato. Sono proprio i boschi a fornire il 60 percento dell’acqua dolce disponibile sul pianeta, cifra davvero impressionante se si pensa che questi coprono appena il 12 percento della superficie terrestre, e sono ancora loro a contrastare l’inquinamento atmosferico grazie alla preziosa opera di assorbimento di buona parte delle emissioni di CO2.

Un posto nell’agenda internazionale – Durante la presentazione dello studio, il vicedirettore generale della Fao per le Foreste Eduardo Tojas-Briales ha voluto ricordare ulteriori motivi per i quali è necessario tutelare questo bene fondamentale: Le foreste di montagna proteggono le comunità locali dai disastri naturali e tutelano le risorse naturali ed i servizi ambientali su cui miliardi di persone fanno affidamento per la propria sussistenza. [Le foreste] hanno risentito delle conseguenze di molte sfide globali […] ma esse offrono anche notevoli opportunità per trovare le soluzioni. Credo che lo sviluppo sostenibile delle foreste di montagna richieda, e meriti, un posto prominente nell’agenda politica internazionale”.

Irene Lorenzini