Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Francia, Noriega estradato ritorna a Panama

CONDIVIDI

Il 77enne ex dittatore del Panama, Manuel Antonio Noriega, ha lasciato stamani Parigi, dove si trovava dal 2007, con un volo Iberia, facente scalo a Madrid, per ritornare in patria. Noriega, deposto da un intervento militare USA (coi quali era inizialmente alleato) nel 1989 con la cosìddetta “Operazione Giusta Causa”, ha trascorso gli ultimi 20 anni della sua vita tra gli Stati Uniti e la Francia, sempre in carcere per reati connessi al traffico di stupefacenti e riciclaggio di danaro sporco. Le dinamiche processuali ed il metodo d’investigazione nei suoi confronti sono stati tuttavia spesso criticati per la costruzione di testimonianze a tavolino tese a sminuire il ruolo statunitense di tacita conoscenza del traffico di droga in atto negli anni ’80 e ’90 in Centro America e del sostegno che Washington aveva accordato per anni a Noriega.

La richiesta di estradizione – il 23 novembre scorso la corte d’appello francese ha dato il via libera all’autorizzazione di estradizione per Noriega, richiesta più volte dall’attuale Presidente Martinelli e dal governo di Panama, dove deve essere processato per i crmini commessi durante i 6 anni di dittatura. Noriega in particolare è accusato di aver ordinato l’esecuzione di 3 suoi oppositori. A Panama, l’ex dittatore è già stato condannato in contumacia per due omicidi. Al suo arrivo Noriega sarà portato, tra forti misure di sicurezza, direttamente al carcere «El Renacer», un’ex base militare statunitense situata a circa 30 chilometri dalla capitale del Paese centroamericano.

Tommaso Palmieri

Comments are closed.