Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Messico, violento terremoto causa tre vittime: magnitudo 6.5

CONDIVIDI

Trema il Messico e lo fa in maniera violenta. Un sisma di magnitudo 6.5 sulla scala Richter ha colpito il paese centramericano nella serata di ieri, provocando diversi danni agli edifici e alle infrastrutture, ma soprattutto la morte di tre persone.
Le vittime sono state registrate nello stato di Guerrero, in un’area vicina all’epicentro, quest’ultimo localizzato a 59 chilometri di profondita’ e 166 chilometri a sud-est della capitale.
Il terremoto ha provocato diversi disagi in tante città del Messico, compresa la capitale Città del Messico. In diversi punti della città si sono verificate interruzioni della corrente elettrica e del gas.

Erano le 19,48 di sabato sera quando la terra ha iniziato a muoversi in modo ondulatorio e sussultorio. La scossa, come riportata dal quotidiano messicano La Jornada, è durata circa 40 secondi.
Nonostante la forte paura per le popolazioni delle località colpite, la vita delle città è ripresa nel giro di poco tempo e le autorità hanno negato la presenza di particolari danni agli edifici.
Una nota dell’agenzia Agi, invece, riferisce le circostanze in cui sono avvenuti i decessi: “Si tratta di un diciottenne morto a Iguala nel crollo del tetto di un ristorante, di un camionista di 25 anni il cui mezzo è stato centrato da un masso caduto lungo l’autostrada per Acapulco e di un automobilista che è andato a sbattere contro i massi staccatisi dal bordo della strada”.

S. O.