Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Parigi, pacco bomba all’ambasciata greca. Polizia: E’ partito dall’Italia

CONDIVIDI

Ancora l’Italia. Dopo l’attentato sventato all’amministratore delegato della Deutsche Bank, Josef Ackermann, un altro pacco bomba è stato recapitato nelle scorse ore nella sede dell’ambasciata greca a Parigi. Anche questa volta si è trattato di un ordigno che, seppur di portata limitata, sarebbe potuto esplodere, ma soprattutto anche in questo caso il pacco è stato spedito dall’Italia.
Se nel caso della Deutsche Bank la rivendicazione è arrivata dalla Federazione anarchica informale, in quello parigino non è stato reso noto ancora nulla.
A dare notizia dell’accaduto è stata la polizia francese che ha fatto sapere che “il plico, da cui si era sprigionato del fumo nei sotterranei della sede diplomatica greca, è stata disinnescato dagli artificieri“.
Le forze dell’ordine ha assicurato che tutte le operazioni si sono svolte senza pericoli e, fortunatamente, non ci sono stati feriti.
Dopo questi due episodi, giunti l’uno a pochi giorni di distanza dall’altro, l’allerta nelle sede istituzionali dei paesi dell’Unione europea rimarrà alta: le discussioni e le diatribe in merito alle strade che l’Ue non dovrà prendere per far fronte alla crisi economica sono tali da non escludere la possibilità di azioni terroristiche da parte di quei movimenti e associazioni che non si riconoscono nelle attuali dinamiche politiche internazionali.

S. O.