Home Lifestyle Salute

Padova, primo intervento al mondo con tecnica mininvasiva

CONDIVIDI

Padova, nuovo primato. E’ stato effettuato a Padova il primo intervento al mondo con una tecnica vascolare mininvasiva, in paziente già sottoposto a trapianto di cuore. Il professor Gino Gerosa e la sua equipe di cardiochirurghi, chirurghi vascolari ed emodinamisti hanno effettuato con successo l’eccezionale intervento al cuore su un paziente di 54 anni, ora in buona salute. I risultati dell’intervento, effettuato in due tempi nell’arco di 48 ore (per 6 ore complessive di sala operatoria), sono stati pubblicati sulla rivista scientifica The Annals of Thoracic Surgery.

Due protesi per riparare l’aneurisma. Il paziente era stato sottoposto in passato a by-pass aortocoronarico e al trapianto di cuore. Tre anni dopo presentava uno pseudo-aneurisma dell’aorta ascendente e dell’arco aortico e una stenosi delle arterie iliache femorali con possibilità di rottura dell’aneurisma (dilatazione dell’aorta) e pericolo di vita. Con una innovativa tecnica endovascolare, Gerosa e la sua equipe hanno effettuato la riparazione dell’ aneurisma: con una piccola incisione di soli 4 centimetri, sono state inserite due protesi endovascolari di materiale artificiale, lunghe in totale 14 cm, attraverso l’apice del ventricolo sinistro (in questa scelta sta l’innovazione dell’intervento). “Questo nuovo tipo di intervento ci ha dato la possibilità – dicono i chirurghi – di ridurre in maniera importante i rischi di un intervento cardiochirurgico classico, con un recupero veloce per il paziente“.

Adriana Ruggeri