Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Fini: Contributivo per tutti. Tagli agli stipendi dei parlamentari entro fine gennaio

CONDIVIDI

Contributivo per tutti – L’addio ai vitalizi dei parlamentari è più vicino che mai, ora che l‘ufficio di presidenza della Camera ha dato il via libera al sistema di calcolo contributivo che dal primo gennaio 2012 sarà valido per tutti i parlamentari. Contrari solo Idv e lega perché secondo loro “è troppo poco, si poteva fare di più“.
In pratica tutti parlamentari, una volta finito il loro mandato potranno “percepire il trattamento previdenziale al compimento dei 65 anni di età se sono stati in carica per una legislatura. Per ogni anno di mandato ulteriore, l’età richiesta è diminuita di un anno con il limite inderogabile di 60 anni di età”.
Cambiamenti anche per il Senato dove si applicherà la riforma delle pensioni previste dall’articolo 24 della manovra di Monti. Lo ha deciso l’Ufficio di presidenza di palazzo Madama.

Tagli agli stipendi – Novità anche sul fronte degli stipendi dei parlamentari. Gianfranco Fini ha comunicato che “ove la commissione Giovannini non dovesse chiudere i lavori entro il 31 dicembre prossimo, l’ufficio di presidenza sarà convocato entro il 30 gennaio per deliberare sulle nuove forme contributive, introdotte oggi, e sulle voci di spesa e servizi garantiti ai deputati“. Dunque il nostro paese dovrà adeguarsi agli standard medi Europei anche su questo punto.

Matteo Oliviero

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram