Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

L’Italia dei Valori apre alla manovra: Non scontato il voto contrario

CONDIVIDI

Il voto sulla manovra – E’ iniziato l’esame della manovra salva Italia da parte delle Commissioni Bilancio e Finanze. Il voto sulla pregiudiziale di costituzionalità potrebbe già essere espresso nel pomeriggio, mentre la richiesta del voto di fiducia, potrebbe arrivare questa sera, o al massimo domani mattina.
Il decreto ‘salva-Italia’ è il migliore che si potesse fare, ma è comunque perfettibile“. E’ stato il commento del ministro della Difesa Giampaolo di Paola.
Monti è sicuro che la manovra può essere cambiata, ma solo a saldi invariati.

La posizione dell’Idv –
Il partito di Di Pietro, dopo il secco no dei giorni scorsi alla manovra varata dal Consiglio dei Ministri, ora annuncia che il voto contrario non è scontato: “Le modifiche introdotte ieri nella manovra sono significative, riguardano aspetti non marginali e introducono aspetti di equità. Ci sono, però, ancora troppe ombre, passi indietro sulle liberalizzazioni e sui tagli ai costi della politica. Mancano temi fondamentali come l’assegnazione delle frequenze tv e la lotta all’evasione fiscale. In ogni caso non si può ignorare che la domanda di equità ha trovato risposte, seppur minime, nel governo e che la situazione disastrosa del debito pubblico italiano impone scelte dolorose. Per questo, ciò che fino a ieri sembrava scontato, il voto contrario, deve essere oggetto di attenta riflessione da parte di Idv“, è quanto ha ribadito questa mattina il capogruppo Idv alla Camera Massimo Donadi.

Matteo Oliviero