Home Televisione

Riassunto Tutti Pazzi per Amore 3: fra triangoli amorosi e litigi furiosi

CONDIVIDI

Ieri, martedì 13 dicembre, su Rai 1. Tutti Pazzi per Amore 3 dopo la puntata di domenica 11 dicembre è tornato su Rai 1 anche ieri sera, martedì 13 dicembre, con una nuova puntata ricca di due episodi pieni di colpi di scena. La fiction, nonostante uno zoccolo duro, non sta forse dando i risultati sperati e domenica ha dovuto cedere la vittoria della prima serata a Rai 3. Anche se il martedì, come si è visto, non è una delle giornate propizie, come sarà andata questa volta?

Venerdì 23 dicembre. Il primo episodio in onda ha mostrato al pubblico Laura (Antonia Liskova) alle prese con i cambiamenti, poco graditi, della figlia Nina. Le due hanno litigato davanti al fidanzatino emo di lei, ma poi hanno fatto pace giusto quando Laura si è ricordata di aver passato una fase del genere anche lei e di aver avuto un fidanzato che si faceva chiamare vomito. Cristina ha sopportato il suo primo giorno di lavoro dal meccanico sotto casa e superando la noia della giornata e le angherie del capo che non le ha fatto toccare nemmeno un motore, ne ha ottenuto la fiducia e la conferma per il giorno seguente. Emanuele ha perso le staffe perché Viola doveva rimanere tutta la notte al museo a riprendere l’amico Francese, ma poi, anche grazie a Claudia (Lucrezia Lante Della Rovere) ha capito tutto ed è andato dalla fidanzata a fare pace. Eva (Anita Caprioli) ha affrontato la sua infatuazione per Claudia rivelando tutto a Paolo. Monica (Carlotta Natoli) è prima impazzita per l’assenza di Giampaolo (Ricky Memphins)  e per i suoi silenzi e poi quando lui si è ripresentato da lei ha scoperto che il suo amore le aveva scritto e che il cellulare non aveva funzionato. Nell’ultimo messaggio, poi, Giampaolo le annunciava di voler lasciare Elisa (Martina Stella) per stare con lei ad aspettare Babbo Natale. Con i problemi personali ad occupare il cervello né Monica, né Rosa, né Laura hanno pensato alla lettera proveniente da Milano che annunciava la chiusura del giornale.

Sabato 24 dicembre. Paolo ha dormito malissimo. Gli incubi su come sarebbe stata la vigilia di Natale lo hanno fatto alzare nel peggiore dei modi. Laura, però, super calma, dopo aver organizzato tutto ha liquidato il compagno sottoponendogli il suo piano. Giulio e Stefania hanno raggiunto il livello più baso della loro guerra interna cercando di farsi male a vicenda. Monica avverte Laura che Giampaolo ha deciso di lasciare Laura proprio la vigilia di Natale e piomba a casa Giorgi – Del Fiore proprio mentre le due amiche parlano e cucinano e riesce a farsi invitare per la serata. Francesca dopo essere passata a casa di Emanuele e Viola chiede di andare in bagno e ruba un reggiseno di Viola per poter portare a termine il suo piano e far saltare la coppia. Il brutto presentimento di Paolo si avvera. Il cenone a casa Giorgi-Del Fiore diventa un incubo sia nella preparazione che nella realizzazione perché ci sono due triangoli amorosi da tenere d’occhio. Mentre però, in qualche modo, quasi tutti i protagonisti cenano insieme e festeggiano il Natale, Giulio e Stefania, soli a casa loro, si picchiano a più non posso.

Alessandra Solmi