Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Grillo tifa Monti: E’ una persona credibile

0
CONDIVIDI

Il comico genovese, Beppe Grillo, ha sparigliato le carte in un’intervista rilasciata al settimanale Oggi. “L’Italia ha bisogno di persone credibili come Monti – ha detto – e io non posso ancora parlarne male”. Per Grillo, insomma, il giudizio sull’attuale premier e sulla sua squadra di governo deve essere sospeso in attesa dei risultati: “Aspettiamo di vedere cosa faranno”, ha concesso.

L’inizio positivo di Monti – “È da anni che si sapeva dei nostri debiti, dell’economia. Berlusconi faceva finta di niente. Berlusconi ce lo siamo già dimenticati, sembriamo tutti malati di Alzheimer: nessuno già più lo ricorda. E ora hanno chiamato Monti che ci deve mettere una pezza e fa quello che può. L’Italia sta cambiando e dobbiamo cambiare tutti”. Fin qui il Beppe Grillo che ti aspetti, ma se si scorre l’intervista rilasciata dal comico al settimanale Oggi, le sorprese non tardano ad arrivare. Invitato ad esprimere un giudizio sul nuovo esecutivo: “Io credo che ora questo Paese abbia bisogno di persone credibili, come lo è Monti – ha detto Grillo – per traghettare questo Paese alle elezioni del 2013, cambiando la legge elettorale, il conflitto di interessi e bloccare il debito. Non ha iniziato male, io non mi permetto di dare un giudizio negativo su di lui”.

Per ora non se parla male – Spiragli ribaditi in prospettiva di un dialogo futuro: “Mi sembra opportuno che una persona che arriva dalle università, quindi dal mondo dei giovani e dei laureati – ha spiegato il comico – non possa non pensare che deve parlare anche ai movimenti, come il nostro. Non puoi pensare di governare, di fare politica, senza parlare con 30 milioni di persone iscritti alle associazioni e ai movimenti”. “Questi sono stati nominati dalle grandi banche internazionali – ha ammesso Grillo riferendosi ai membri della nuova squadra di governo – però vedremo che cosa faranno. Come ho detto per ora non ne posso parlare male”.

Maria Saporito