Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Sciopero dei trasporti, previsti due giorni di disagi

CONDIVIDI

Sciopero dei trasporti – Disagi nelle prossime 48 ore per chi dovrà spostarsi con i mezzi pubblici. Scatta infatti questa mattina lo sciopero nazionale che coinvolgerà autobus, tram, metro e treni ed ha lo scopo di attirare l’attenzione sul mancato finanziamento “al servizio pubblico locale ed al servizio ferroviario universale e per il nuovo contratto della mobilità”. I primi ad incrociare le braccia per 24 ore saranno i conducenti dei bus che effettuano servizio nelle tratte extraurbane mentre le difficoltà maggiori sono attese per l’intera giornata di domani, venerdì 16 dicembre, quando la protesta interesserà il personale di bus, metro e tram urbani. A scioperare sono anche i dipendenti delle Ferrovie dello Stato che sospenderanno l’attività a partire dalle ore 21 di questa sera fino alle 21 di venerdì.

Fasce orarie garantite – Ad ogni modo, Trenitalia ha garantito la circolazione dei treni regionali compresi nelle fasce orarie 6-9 e 18-21 mentre tre treni a media-lunga percorrenza su quattro viaggeranno regolarmente. Per ogni informazione sarà sufficiente contattare il numero verde gratuito 800892021Per quanto riguarda la sospensione del servizio urbano nelle principali città italiane, lo sciopero verrà attuato in orari differenti: Roma, i mezzi non circoleranno dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio; Milano, dalle 8.45 alle 15.00 e dalle 18.00 al termine del servizio; Napoli, dalle 8.30 alle 17.00 e dalle 20.00 a fine servizio; Torinodalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 a fine servizio; Venezia-Mestre, dalle 9.00 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio; Genova, dalle 9,30 alle 17.00 e dalle 21.00 a fine servizio; Bari, 8.30 – 12.30 e dalle 15.30 a fine servizio; Palermo, dalle 8.30 alle 17.30; Cagliari, dalle 9.30 alle 12.45, dalle 14.45 alle 18.30 e dalle 20.00 alla fine del servizio.

Irene Lorenzini