Serie A, Fiorentina-Atalanta 2-2: Jovetic salva i viola, Atalanta beffata

Fiorentina-Atalanta 2-2 Fiorentina e Atalanta si dividono la posta in palio nel secondo dei due anticipi delle 20:45 e portano a casa un punto a testa. 2-2 alla fine meritato, con i viola in vantaggio dopo il primo tempo e ripresa con la reazione orobica che con l’uno-due a 4′ dalla fine, sembra indirizzare i tre punti verso Bergamo. Ma Jovetic salva la Fiorentina e nel finale i padroni di casa sfiorano addirittura il colpaccio. Le due squadre rimangono così appaiate a 17 punti e si preparano ad affrontare l’ultimo ostacolo prima della sosta natalizia. Mercoledì ci sarà infatti il recupero della prima giornata: l’Atalanta affronterà in casa un Cesena rivitalizzato dalla cura Arrigoni, mentre i gigliati dovranno fare visita ai “cugini” del Siena, in quello che si preannuncia un derby infuocato. La sensazione è che Delio Rossi debba lavorare ancora tanto per dare una fisionomia di gioco ben definita ad una squadra che pecca di disattenzione soprattutto nel reparto arretrato. La buona notizia è sicuramente il ritorno al gol di Alberto Gilardino, che finalmente si è sbloccato dopo il lungo digiuno.

Gilardino-gol – L’avvio del match è tutto di marca viola, con l’Atalanta che sembra essere rimasta negli spogliatoi. E così, al 9′, è già 1-0: gran lancio di Salifu per Vargas che sulla corsia di sinistra crossa di prima per Gilardino che anticipa Lucchini sul primo palo e batte Consigli. La reazione ospite tarda ad arrivare e la Fiorentina ci prova ancora con Salifu da fuori area ma la mira è scarsa. Al 23′ brividi per una punizione a giro di Cigarini con la palla che termina out di poco. L’Atalanta prende in mano il pallino del gioco facendo un gran possesso-palla ma senza mai impensierire Boruc. La Fiorentina si difende con ordine e riparte in contropiede, ma i giocatori bergamaschi recuperano sempre, dimostrando di essere ancora in condizioni fisiche decenti nonostante il grande avvio di campionato.

 Ripresa frizzante – Nella ripresa è un’altra Atalanta. Il possesso-palla rimane, ma arrivano finalmente anche le occasioni da rete. Inizia al 5′ Schelotto: punizione di Moralez dalla sinistra e l’italo-argentino colpisce di testa con la palla che termina alta di poco. All’11’ Denis viene fermato solo davanti a Boruc per un offside inesistente. Ci prova Behrami dalla distanza, ma Consigli è bravo a sventare il raddoppio gigliato. L’1-1 meritato, arriva al 36′: palla fuori area e Masiello al volo beffa Boruc che viene ingannato dal rimbalzo della sfera. I nerazzurri non si accontentano ed al minuto 41′ su cross di Schelotto dalla destra, la zampata di Denis regala il sorpasso ai ragazzi di Colantuono. Sembra fatta, ma al 43′ giunge il 2-2: lancio in area di Kharja, De Silvestri crossa di prima al centro, nettamente con una mano e Jovetic insacca con un bel gesto atletico. Settimo gol stagionale per il montenegrino. La Fiorentina legittima il pari attaccando sino al 51′, ma gli ospiti tengono evitando una ulteriore beffa.

 

Giuseppe Ferrara