Serie A, Milan-Siena 2-0: i rossoneri si riprendono la testa della classifica

Milan-Siena 2-0. Il Milan ha vinto la sua ultima partita a San Siro del 2011, che è coincisa con la sesta affermazione consecutiva in campionato tra le mura amiche. L’ennesimo successo casalingo rossonero è arrivato contro il Siena, che ha perso per 2-0 la gara giocata ieri sera. Le reti della squadra meneghina sono arrivate nella ripresa, e sono state realizzate da Antonio Nocerino (54’) e da Zlatan Ibrahimovic (su rigore al 63’). Grazie a questo successo, il Milan s’è posizionato al primo posto in classifica, ed aspetta le risposte di Udinese e Juve, impegnate quest’oggi contro Lazio e Novara.

Fatica molto il Milan – Dopo una lunga fase di studio, la gara s’è accesa intorno alla metà del primo tempo, quando il Milan ha sfiorato il vantaggio con Boateng. Il Siena ha risposto con la bella conclusione di Del Grosso, parata facilmente da Amelia, e con l’incursione di Bolzoni, che ha fatto correre qualche brivido sulla schiena dei tifosi rossoneri. Nei minuti successivi c’è stata invece molta confusione in campo; solamente Seedorf ha cercato di mettere ordine cercando la rete dell’1-0, ma si è dovuto arrendere all’ottima parata di Brkic, con la quale ha bloccato il tiro pericoloso scagliato dall’olandese.

Sblocca Nocerino – Nella ripresa il Milan è partito con i ritmi giusti, ed al 54’ si è portato in vantaggio, grazie alla bella conclusione di Nocerino. Sannino così ha dato spazio a D’Agostino e Grossi, per riaprire le sorti del match, ma si è esposto alle pericolose ripartenze del Milan, che ha trovato il 2-0 col calcio di rigore trasformato da Ibra (63’), che l’arbitro aveva concesso per un precedente fallo in area di Brkic su Boateng. Nei minuti finali si è poi visto un Milan molto attento, che ha portato a casa una vittoria molto importante in ottica scudetto.

Simone Lo Iacono