Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Della Valle attacca Moretti: Deve andare a casa

Della Valle attacca Moretti: Deve andare a casa

Il patron della Tod’s, Diego Della Valle, ha scelto ieri lo studio televisivo di Maria Latella su Sky per lanciare il suo atto d’accusa all’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti. “Costringe gli italiani a viaggiare male – ha tuonato l’imprenditore – e non consente agli altri di farli viaggiare bene”. Il presidente della Fiorentina ha intrapreso, insieme a Luca Cordero di Montezemolo, l’avventura di Ntv (Nuovo trasporto viaggiatori), il primo operatore ferroviario privato che promette di “detronizzare” le Fs.

Moretti a casa – “Vedere che in Italia il monopolizzatore delle ferrovie, che costringe i cittadini italiani a viaggiare malissimo da sempre, cerchi anche di contribuire a non far arrivare nessun altro che possa far viaggiare bene gli italiani, è una cosa assolutamente assurda”. Diego Della Valle è furioso: a suo giudizio, infatti, l’attuale amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato ha non solo la colpa di aver reso il servizio ai cittadini sempre più scadente, ma anche quella di aver intralciato il percorso di chi – come Ntv – sta tentando di rimediare al “danno” fatto. “Tenga anche conto – ha rincarato Della Valle rivolgendosi all’intervistatrice – che l’amministratore delegato delle Ferrovie, è di lui che parlo, di Mauro Moretti, è stipendiato dagli italiani. Deve andare a casa“.

Contro il monopolio – Un affondo inequivocabile, che il presidente della Fiorentina ha rimarcato più volte. “Ci sono cose che a volte mi fanno saltare sulla sedia – ha aggiunto – pensando a noi, abituati alla concorrenza in tutto il mondo, fatta sempre in un modo duro ma onesto, lineare, nell’ambito delle leggi e delle regole. Le Ferrovie fino a ieri, essendo loro monopolizzatori, facevano come volevano, tanto l’unico treno era il loro. Ora arriverà un nuovo treno (“Italo”, presentato qualche giorno fa dai dirigenti di Ntv, ndr). Un treno che – ha spiegato Della Valle – ci auguriamo faccia fare una bella figura al nostro Paese, faccia viaggiare bene le persone”.

Licenziare la vecchia politica – Di più: “Come possiamo pensare – ha domandato il numero uno della Tod’s – che grandi società internazionali vengano ad investire in Italia, se vedono quello che sta capitando a questa società che vuole essere concorrenziale, con questa vecchia pseudo politica che sta combinando guai? E’ necessario che questo governo o il prossimo tagli tutto quello che rappresentava la vecchia politica che non funzionava. Questo mondo di personaggi che erano attori o registi della vecchia politica e hanno gestito male le imprese del Paese – ha insistito il top manager – devono andare a casa, noi come cittadini li vogliamo a casa. Vogliamo della gente seria che ci amministri bene in tutte le cose che non funzionano. Ci sono molte altre aziende che funzionano, come l’Eni – ha precisato Della Valle – Ci sono aziende italiane bellissime e a quei signori dobbiamo fare un plauso. Ma a tutti quelli che non funzionano palesemente – ha concluso – bisogna chiedere gentilmente di andare a casa”.

Maria Saporito