Home Notizie di Calcio e Calciatori Pagelle Napoli-Roma: De Sanctis protagonista in negativo, bene i giallorossi

Pagelle Napoli-Roma: De Sanctis protagonista in negativo, bene i giallorossi

Pagelle Napoli-Roma – Al San Paolo la Roma batte per 3-1 il Napoli costringendo gli azzurri all’ennesimo passo falso di questo inizio di stagione altalenante. I capitolini riescono a raggiungere in classifica gli azzurri portandosi a soli 2 punti dall’Inter che attualmente occupa il 5^ posto valido per l’Europa League. Per gli ospiti in gol De Sanctis (autogol), Osvaldo e Simplicio mentre Hasmik sigla il gol della bandiera per i partenopei. A fine partita, Mazzarri resta soddisfatto della prestazione condannando gli episodi che hanno caratterizzato l’incontro: “Sono felice della prestazione dei ragazzi, ma questa è stata una di quelle serate stregate. Siamo stati penalizzati dagli episodi, prima o poi dovrà girare dalla parte nostra“. Naturalmente contento per la vittoria Luis Enrique che ritrova gioco e punti nel posticipo domenicale: “Oggi abbiamo giocato bene anche se la fortuna ci ha aiutato. Ora però dobbiamo dare continuità a quanto di buono fatto nelle ultime due partite“.

Pagelle NapoliHamsik 6,5: nel primo tempo sbaglia clamorosamente un gol già fatto a due passi dalla porta ma si rifà nella ripresa trovando il momentaneo 1-2 quando ormai le speranze erano spente. Ha il merito di provarci sempre, anche dopo il secondo gol della Roma che taglia le gambe ai suoi compagni di squadra. Lavezzi 6,5, Zuniga 6,5, Aronica 6, Inler 5,5, Gargano 5,5,  Cannavaro 5,5, Maggio 5,5, Dossena 5,5, Mascara 5,5, Pandev 5,5, Cavani 5,5, Campagnaro 5, De Sanctis 4,5: al primo affondo dei giallorossi sbaglia la posizione sul traversone di Lamela e insacca colpevolmente nella propria porta. Indeciso inoltre sulla seconda rete di Osvaldo collezionata dalla disattenzione del compagno Campagnaro. (All. Mazzarri 5,5)

Pagelle RomaLamela 7: ha il merito di insistere sull’out sinistro dopo i primi 2′ di gioco e viene premiato dalla complicità decisiva del portiere avversario. Sprazzi di pura classe per tutto il proseguo della gara e solo il palo gli nega la nitida gioia personale. Totti 6,5, De Rossi 6,5, Juan 6,5, Simplicio 6,5, Stekelenburg 6,5, Osvaldo 6,5, Heinze 6,5, Taddei 6, Bojan 6, Greco 6, Perrotta s.v., Viviani s.v., Rosi 6: in fase offensiva si fa trovare sempre pronto quando la Roma spinge dal suo lato. Meno incisivo però quando c’è da difendere con Zuniga che il più delle volte gli prende tempo e spazio rendendosi pericoloso dalle sue parti. (All. Luis Enrique 6,5)

Giuseppe Carotenuto