Home Notizie di Calcio e Calciatori Serie A, Lazio – Udinese 2-2: Pinzi riacciuffa i biancocelesti

Serie A, Lazio – Udinese 2-2: Pinzi riacciuffa i biancocelesti

Lazio – Udinese – Pareggio in rimonta per l’Udinese che riesce a limitare i danni contro un’ottima Lazio: la squadra di Reja non riesce a conservare il vantaggio accumulato con Klose e Lulic e deve arrendersi alla velocità degli avversari che colpiscono proprio in ripartenza. Per i friuliani significa secondo posto a due punti dalla Juventus, mentre per i biancocelesti c’è solo da continuare a vincere.

Udinese fiacca e stanca – Di Natale e Hernanes non ci sono e restano a riposo: al loro posto ci sono Lulic e Torje. Parte forte la Lazio sull’Udinese che fa sentire la stanchezza di giovedì scorso: in 20 minuti Mazzoleni deve ammonire due giocatori di cui anche Benatia, che diffidato salterà la Juventus. Al 26′ però gli ospiti non si fanno problemi e arrivano al vantaggio: Pinzi lancia Pasquale sull’out di destra e arriva il cross per Floro Flores, che con la testa in tuffo sigla il goal del vantaggio. Deve riprendere subito in mano la partita la Lazio che riesce solo al 42′ a recuperare con Lulic: dal limite dell’area lo sloveno si libera della difesa avversaria, addormentata, e con un forte rasoterra beffa Handanovic, stasera comunque protagonista.

Klose, costanza teutonica – Si torna in campo sull’1 a 1 e l’Udinese non riesce comunque ad incidere: allora è la Lazio ad approfittarne con Klose, l’uomo più in forma del momento per i biancocelesti. Ancora una volta Lulic serve un’ottima palla in area che viene allungata da Rocchi, arriva il tedesco che al volo, aiutato da una deviazione di Ferronetti, trova il vantaggio. Reja dice ai suoi di non arrendersi e di continuare su questa strada: ancora Klose ci prova diverse volte sfiorando il 3 a 1 che chiuderebbe la gara, ma è sempre Handanovic, nel finale anche su Hernanes, a salvare il risultato. La partita cambia quando entra Di Natale che riesce a dare più velocità all’azione: propro dai piedi del napoletano nasce il 2 a 2. Lancio perfetto per Pinzi che parte sul filo del fuorigioco e colpisce Bizzarri sul secondo palo: pareggio che arriva nel momento migliore della Lazio e chiude i conti.

Mario Petillo