Home Spettacolo Cinema “Solinas Experimenta”: ecco i vincitori del concorso per i giovani autori low...

“Solinas Experimenta”: ecco i vincitori del concorso per i giovani autori low budget

Selezione Solinas – E’ stata resa nota la selezione della prima edizione del PREMIO SOLINAS EXPERIMENTA per film in digitale low budget, dedicato agli autori under 35 pronti ad accogliere la sfida “Non pensare piccolo, inventa nuovo”. La giuria composta da Isabella Aguilar, Tommaso Arrighi, Giuseppe Gagliardi, Max Giovagnoli, Annamaria Granatello, Filippo Gravino, Guido Lombardi, Luca Lucini, Ludovica Rampoldi, Stefano Sardo, Mara Sartore, Beppe Tufarulo, Ines Vasiljevic ha selezionato, tra i 69 progetti inviati al concorso, 7 progetti finalisti. Tra questi, ha selezionato i due vincitori della prima edizione: il fanta-thriller A.L.E.T.H. soggetto di Alberto Mascia ed Enrico Saccà , regia di Alberto Mascia e il mondo paralleo di MONITOR soggetto di Alessio Lauria e Manuela Pinetti, regia di Alessio Lauria.
Borse di sviluppo – Il Premio Solinas Experimenta mette in palio due borse di sviluppo di 15.000 euro ciascuna, messe a disposizione dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri, che permettono di partecipare alla Bottega Creativa del Premio Solinas, dove la sperimentazione e l’interazione creativa tra autori e registi si realizzerà attraverso un percorso di sviluppo guidato con un lavoro di tutoraggio da parte dei Giurati e di supporto creativo completo al progetto. Saranno parte integrante della Bottega lo sviluppo e le strategie delle nuove forme di storytelling cross-mediale. Rai Cinema, che patrocina l’iniziativa, realizzerà uno dei due progetti sviluppati dalla Bottega Creativa del Premio Solinas con un budget massimo di 200.000 euro. “Partecipare a questo progetto è una scommessa sul futuro – afferma Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema – La qualità delle proposte pervenute alla giuria sono il sintomo della vivacità culturale delle nuove generazioni, una vivacità che merita di essere incoraggiata. Per questo pensiamo che sostenere la produzione di film a low budget dia un impulso costruttivo alla nascita di nuove leve di autori, un obiettivo che a Rai Cinema sta molto a cuore”.

R. D. B.