Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Urgenza: Protesi mammarie killer in Francia

Urgenza: Protesi mammarie killer in Francia

Silicone killer in Fancia – Sono stati segnalati 8 casi di cancro nelle pazienti che portavano le protesi al seno realizzate da una casa di produzione francese PIP. Si tratta di protesi di silicone difettose e considerate cancerogene che dovranno essere immediatamente asportate. Così la Francia ha deciso di richiamare ben 30 mila donne. ”Le protesi, concepite a partire da un gel non conforme, possono strapparsi e provocare, oltre a delle infiammazioni, dei tumori” si legge sul quotidiano Liberation. Prima della fine della settimana, tutte le donne che portano le protesi PIP dovranno quindi urgentemente tornare dal chirurgo per rimuoverle.

Ferite e omicidio colposo – Il professor Jean-Yves Grall, responsabile del ministero della Salute, ha segnalato ben 8 casi di cancro causato dalle protesi lo scorso 15 dicembre. Il governo annuncia un imminente piano d’azione per garantire la salute delle donne e per arginare il problema in futuro. Ci sono state oltre 2 mila denunce da parte delle clienti che hanno subito un intervento di chirurgia plastica con impianti di protesi PIP. La portavoce del governo Valerie Pecresse afferma che ”se si tratta di un’urgenza sanitaria e di salute pubblica la nuova operazione sara’ a carico dello Stato”. E’ stata intanto aperta un’inchiesta in cui già si inizia a parlare di accuse alla casa per “ferite e omicidio colposo”

 

Michela Santini