Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Investimenti italiani in Egitto

Investimenti italiani in Egitto

Egitto in ripresa – Risanamento economico, apertura alle società straniere, rilancio degli investimenti a cominciare dal turismo. Le linee guida del governo egiziano guidato da Kamal El Gazouri rassicurano anche le aziende italiane già presenti nel Paese e quelle che intendono effettuare investimenti sulla reale intenzione del nuovo esecutivo del Cairo di mantenere saldo il rapporto con i partner della sponda nord del Mediterraneo, smentendo la paura di una “deriva fondamentalista” nata dal successo dei partiti islamici alle elezioni parziali di due settimane fa. Le dichiarazioni di El Gazouri sembrano rivelare la volontà di far uscire il Paese dall’impasse creata dalle manifestazioni di Piazza Tahrir e di puntare al risanamento economico.

Sicurezza per gli investitori – Altra importante priorità è il ripristino di normali condizioni di sicurezza , pre-requisito per la ripresa dell’attività lavorativa. Si punta non solo a rafforzare la fiducia negli investitori, ma anche a favorire il rilancio del turismo, le cui entrate danno da vivere a 16 milioni di persone. Speciale enfasi sarà data al manifatturiero (tessile-abbigliamento, lavorazione del cuoio, del legno e del marmo)dove sono in pista aziende italiane. El Gazouri dà all’Italia la massima attenzione nel turismo e ai nostri piani di investimento che riguardano nuovi insediamenti turistici nell’area a ovest di Marsa Matruh e nella costa del Mar Rosso.