Home Spettacolo Musica Jovanotti: Il tour riprenderà a febbraio

Jovanotti: Il tour riprenderà a febbraio

Ora Tour” riprenderà a febbraio – La Trident Management, la società che organizza il tour di Jovanotti sospeso dopo il crollo del palco al Palasport di Trieste che ha causato la morte di un operaio, un giovane studente 20enne, Francesco Pinna, comunica che, “d’accordo con tutto lo staff e con Lorenzo Cherubini, si è deciso di riprendere, nel mese di febbraio 2012, il tour interrotto lo scorso 12 dicembre”. Il management dell’artista ha specificato come l’annuncio del calendario verrà comunicato alle 10 del mattino del prossimo venerdì, 23 dicembre. I possessori dei biglietti emessi per le date sospese potranno scegliere se utilizzare i tagliandi per gli show riprogrammati o chiedere il rimborso, che sarà possibile fino al 10 gennaio 2012.

Jovanotti ancora scosso dall’accaduto – Dopo i commenti dati a caldo, a poche ore dalla sciagura che ha causato la morte del giovane Pinna e il ferimento di altri sette operai che oggi sono tutti fuori pericolo, Jovanotti si è trincerato dietro il silenzio soprattutto dopo le polemiche dei giorni scorsi. Un unico messaggio, tramite la sua pagina Twitter, rivolto a fan e amici: “Ciao ragazzi, grazie a tutti per la partecipazione e per l’affetto, ci aiutate ad attraversare questi giorni assurdi”.

Continuano le indagini sull’incidente – Nel frattempo, la Procura di Trieste ha emesso nove avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti responsabili tecnici e funzionari delle ditte incaricate di allestire il palco al Palasport di Trieste, teatro dell’incidente: il fascicolo aperto dal pm Matteo Tripani contempla i reati di omicidio colposo, disastro colposo, lesioni e sospetta violazione della normativa antinfortunistica, anche se i provvedimenti adottati sono per ora finalizzati a garantire il diritto alla difesa degli indagati e a consentire la nomina dei periti e dei consulenti ai quali spetterà il compito di appurare le cause del crollo.

Maria Rosa Tamborrino