Home Notizie di Calcio e Calciatori Probabili formazioni Novara – Palermo: Mutti stravolge i rosanero

Probabili formazioni Novara – Palermo: Mutti stravolge i rosanero

Probabili formazioni Novara – Palermo – Debutto sulla panchina del Palermo per Bortolo Mutti, che torna in Sicilia dopo una prima esperienza con la dirigenza Sensi. Il tecnico è già il terzo allenatore quest’anno a guidare i rosanero dopo Pioli e Mangia e sembra intenzionato già a stravolgere le carte in tavola andando a rimpolpare il centrocampo a discapito della difesa. Tesser invece conferma tutto il blocco fedele della sua squadra per tentare di arrivare a punti contro una squadra motivata, ma forse mal organizzata.

Novara – Con la squalifica di Centurioni e l’indisponibilità di Lisuzzo e Dellafiore, Tesser ha qualche emergenza in difesa, dove quindi scenderanno in campo Paci e Ludi, supportati da Morganella e Gemiti. Per il resto la squadra non cambia nemmeno in attacco con Rubino e Meggiorini confermati. Così dovrebbe scendere in campo il Novara (4-3-1-2): Ujkani; Morganella, Paci, Ludi, Gemiti; Porcati, Radovanovic, Rigoni; Mazzarani; Rubino, Meggiorini. A disposizione: Fontana, Labrin, Gracia, Marianini, Pinardi, Morimoto, Granoche. Indisponibili: Dellafiore, Lisuzzo. Squalificati: Centurioni. Altri: Pinardi, Coser, Coubronne.

Palermo – Come detto in apertura, Mutti punta sul centrocampo a cinque lasciando la difesa a tre uomini: Mantovani e Munoz agiranno come esterni e Silvestre si posizionerà al centro. Avanzato in posizione d’ala Balzaretti, con Acquah a fargli da parallelo. In attacco unica punta Budan supportato da Ilici a far fronte alle assenze di Hernandez e Pinilla. Così dovrebbe scendere in campo il Palermo (3-5-2): Benussi; Munoz, Silvestre, Mantovani; Acquah, Migliaccio, Barreto, Bacinovic, Balzaretti; Ilicic, Budan. A disposizione: Brichetto, Alvarez, Bertolo, Aguirregaray, Della Rocca, Cetto, Miccoli. Indisponibili: Zahavi, Tzorvas, Hernandez, Pisano. Squalificati: Pinilla. Diffidati: Hernandez, Pisano. Altri: DI Matteo, Lores Varela.

Mario Petillo