Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Ultime notizie di Economia Quanto pesa l’energia sul sistema-Italia

Quanto pesa l’energia sul sistema-Italia

Il peso della voce “energia” sulle spalle del sistema-Italia è sempre più gravoso – Nonostante il calo dei consumi indotto dalle difficoltà economiche, la fattura che il Paese paga per l’approvvigionamento dall’estero continua ad aumentare. Secondo l’unione petrolifera, nel 2011 ha sfiorato i 62 miliardi di euro, con un aumento di 8,9 miliardi rispetto al 2010. Il peso sul Pil ha così raggiunto il 3,9 per cento.

In questa fattura spicca la voce “petrolio” – Sempre secondo le stime dell’Unione Petrolifera, nel 2011 vale ben 34,9 miliardi con un aumento 6,5 miliardi rispetto all’anno precedente. La fattura energetica italiana potrebbe arrivare a 65,3 miliardi di euro, mentre quella petrolifera dipenderà naturalmente dall’andamento delle quotazioni del greggio.

Se le previsioni si riveleranno esatte, risulta evidente l’effetto recessivo – L’aggravamento del ciclo negativo dovuto al caro-energia sarebbe infatti particolarmente rilevante per l’Italia a causa sia dell’elevata dipendenza dall’estero, sia della composizione dei consumi (nonostante l’avanzata delle fonti alternative).

Si conferma l’avanzata delle energie alternative pulite e la riduzione di quelle tradizionali – Il fenomeno risulta particolarmente pronunciato per il gas (-5% su base annua) e petrolio (-1,8%). Contemporaneamente crescono del 6,1% le energie rinnovabili (la loro incidenza sul totale ha raggiunto nel 2011 il 10,7%).