Home Notizie di Calcio e Calciatori Calcioscommesse, Serie A trema: nel mirino giocatori, società ed arbitri

Calcioscommesse, Serie A trema: nel mirino giocatori, società ed arbitri

Calcioscommesse – L’incubo Calcioscommesse, trasformatosi in triste realtà, potrebbe devastare ulteriormente  un ambiente già ampiamente scosso dalle vicissitudini del recente passato. Le dichiarazioni dei primi indagati sottoposti ad interrogatorio hanno fatto emergere un quadro ben più drammatico e complesso di quello ipotizzato. Le pesanti ammissioni raccolte dal gip di Cremona, Guido Salvini, hanno infatti riguardato giocatori, società e arbitri che sarebbero stati coinvolti nella vicenda. In particolare, sotto la lente di ingrandimento sono finite almeno 22 partite di Serie A dello scorso campionato e tra le società sospette ci sarebbe anche la Lazio vittoriosa a Lecce nell’ultimo match della stagione 2010/2011. Brescia, Chievo e Bologna sono gli altri club interessati dallo scandalo che, se confermato, potrebbe stravolgere decisamente lo scenario della massima serie e comportare conseguenze disastrose per l’intero sistema.

Informativa Squadra Mobile di Bologna –  A fornire un rapporto dettagliato su una testimonianza di una “fonte confidenziale di assoluta affidabilità”, è stata la Squadra Mobile di Bologna che, nello scorso mese di ottobre, ha raccolto le seguenti dichiarazioni: “ Il fenomeno delle partite truccate sarebbe ben più ampio di quello emerso dalle indagini condotte dalla procura di Cremona e vedrebbe coinvolti giocatori, società ed arbitri sia nella serie A che in quelle minori. Possono esserci accordi tra giocatori per “aggiustare” i risultati, ma questi non offrono garanzie assolute. Diverso è il discorso quando si avvicina la fine del campionato e i giochi sono ormai quasi fatti: a quel punto, entrano invece in gioco le società, i cui dirigenti concordano gli esiti delle partite. L’esito dell’incontro è praticamente sempre quello concordato, fatto che induce a ritenere che le società riescano in qualche modo a pilotare il comportamento dei propri giocatori e della terna arbitrale”. Infine la fonte rivela: “ Nel mondo degli scommettitori vi sono soggetti che hanno stretti rapporti con le società o con singoli giocatori, i quali riescono a sapere con congruo anticipo quando una partita risulta truccata e dunque sono in grado di effettuare scommesse anche importanti in termini economici su tali eventi”.

Giuseppe Ferrara