Luci natalizie: Natale non conventional per minimalisti, misantropi, ritardatari

Luci natalizie ovunque per le strade. – Negli uffici, nei posti di lavoro di ogni tipo, nelle case di tutti i nostri amici… Ma proprio tutti? Eh no, perché come ogni anno, ci sono i soliti ritardatari. All’ultimo minuto, ecco sopraggiungere i dubbi sugli abbellimenti “quasi doverosi” per l’interno della casa, sulle decorazioni da esterni, talora su entrambi.
Per i ritardatari cronici, per i solitari più cinici, per gli atei misantropi e contrariati dalle festività che avanzano, ma che, pure, a momenti si rattristano di non aver provveduto a qualche cambiamento decorativo: abbiamo pensato anche a voi.

“Se bastasse una sola candela”. – Così viene da pensare in certi casi, parafrasando un popolare successo di Eros Ramazzotti. Il Natale sarebbe in questo caso di certo molto minimalistico, ma sicuramente rappresenterebbe un’occasione di raccoglimento, di riflessione e rielaborazione dell’anno che volge al termine preparando un nuovo inizio per tutti, di qualunque tendenza religiosa (o non) si facciano portatori.
Ebbene, il look “minimal” si addice, perché no, anche e più che  mai alle festività natalizie, e forse mai come quest’anno, in cui l’animo degli italiani, ombreggiato da svariate preoccupazioni riguardo il futuro, è forse non dei più inclini ai chiassosi festeggiamenti, ma pur sempre desideroso di approdare a nuova luce, qualunque sia il significato che ognuno di noi potrebbe dare a questa espresione.

All’atto pratico. – Viste queste premesse, cosa succederebbe se le famose, tanto amate da alcuni e tanto in spregio ad altri, lucine dell’albero, per chi non ne ha ancora acquistato uno ed anche per chi non intende farlo, fossero usate in un modo differente da quello convenzionale? Il suggerimento che ci è venuto in mente è di usare il luminoso “filo” magico per decorare, in un modo molto semplice, qualche finestra di casa.
Nelle stanze della cucina, del soggiorno o della camera da letto una piacevole atmosfera lievemente colorata porterà un tocco nuovo alle ore da trascorrervi soli o in compagnia, ed allo stesso tempo da fuori, lungo le strade, si assisterà al delicato ed assolutamente non “pacchiano” spettacolo che avremo creato con un piccolissimo pizzico di fantasia, ed una dose davvero minima di impegno.
Sarà sufficiente un filo di luci ed un poco di nastro adesivo, per creare, incollandolo alla superficie interna del vetro, una scia di colore a forma di mezzaluna, stella, arco, o qualsiasi altra cosa vorremo vedere nei prossimi giorni dentro e fuori dalla nostra finestra.

S. K.