Natale in tavola, Veneto: Tressian alla vicentina

 

 

Natale in tavola, Veneto: Tressian alla vicentina. Anche questa è una ricetta divertente per scoprire tutto su questo piatto povero ma sempre attuale che esalta la fragranza attraverso l’uvetta rinvenuta nella grappa, la dolcezza dei canditi e la freschezza delle mele: un dolce della tradizione natalizia!

Ingredienti e costi – 150 gr di farina di mais,  50 gr di uvetta, 3 cucchiai di grappa, 1 mela, 1 limone, 2 uova, 80 gr di zucchero, 100 gr di farina bianca, 1 bustina di lievito, 50 gr di burro, 4-5 cucchiai di latte, 120 gr di canditi misti e 30 gr di pinoli. Piuttosto facile l’esezuzione.

Preparazione  – Versate in una pentola 5 dl di acqua, portate ad ebollizione e aggiungete i 150 g r di farina di mais a pioggia, sbattete bene con una frusta  e cuocete la polenta per 1 ora, mescolando spesso. Rovesciatela sul tagliere e lasciate raffreddare. Mettete a bagno 50 gr di uvetta in 3 cucchiai di grappa.  Sbucciate 1 mela, tagliatela a dadini e  irroratela con il succo di 1 limone. Eliminate la crosticina superficiale che si sarà formata sulla polenta, tagliatela a fette e passatela al passaverdure con il disco a fori medi, raccogliendola in una ciotola. Incorporate 2 uova, 80 gr di zucchero, 100 gr di farina bianca setacciata con 1 bustina a di lievito per dolci, 50 gr di burro morbido, 4- 5 cucchiai di latte, l’uvetta con la grappa, 120 gr di canditi misti a pezzetti, 30 gr di pinoli, la scorza di 1 limone grattugiata e la mela. Imburrate uno stampo di 24 cm di diametro e spolverizzatelo di farina di mais fine, versate il composto e cuocete in forno già caldo a 170 ° per 1 ora. Servite il Tressian caldo o tiepido.

Maria Luisa L. Fortuna