Home Notizie di Calcio e Calciatori Serie A, Novara – Palermo 2-2: Mutti sfiora il dono natalizio

Serie A, Novara – Palermo 2-2: Mutti sfiora il dono natalizio

Novara – Palermo – È mancato poco a Bortolo Mutti per debuttare in maniera sontuosa nel periodo prenatalizio: sfiorata la prima vittoria in trasferta per i rosanero che avevano sempre avuto problemi a segnare fuori casa. Si mettono contro la squadra del debuttante stagionale ex del Bari sia l’espulsione di Ilicic, per fallo di reazione, e i numerosi infortuni dei giocatori del Palermo.

Ilicic croce e delizia – La gara inizia nel segno di Josip Ilicic che al 4′ ha già la prima occasione: calcio di punizione e testa di Migliaccio che spedisce sopra la traversa. Prova a replicare allora Rubino, che però nonostante la conclusione sbilenca era in fuorigioco. Al 15′ ancora Novara, che interpreta bene l’inizio di gara, con Granoche che però crossa nel vuoto. Al 20′ arriva il goal che sblocca la gara: violenta conclusione di Ilicic che trova la deviazione fondamentale di Ludi: 1 a 0. Al 34′ cross per la testa di Budan che sfiora di poco la conclusione verso la rete di Ujkani. Alla fine del primo tempo però i rosanero si trovano in inferiorità numerica: Ilicic reagisce ad un fallo e viene espulso in maniera diretta. Il primo tempo si chiude con un palo di Granoche che lascia presagire pericoli per la ripresa.

Goleada piemontese – Si torna in campo con Aguirregaray al posto di Acquah a centrocampo per i rosanero. Al 9′ è ancora il Novara a provare il pareggio: tocca a Rigoni colpire al volo, senza però soluzione. Al 28′, con una beffa per i padroni di casa, arriva il raddoppio degli ospiti: Bertolo parte in velocità sulla fascia, supera Morganella e trova il 2 a 0 beffando Ujkani sul primo palo. Prova a riprendersi immediatamente il Novara che dopo pochi minuti accorcia le distanze: al 32′ è Mazzarani, al suo primo goal in Serie A, a trovare il goal del 2 a 1 subito seguito dal pareggio al 39′. Tiro al volo di Rubino sul quale Benussi deve solo arrendersi. 2 a 2 e partite che si chiude così con l’ultima occasione di Bertolo al 90′ che però finisce fuori.

Mario Petillo