Home Spettacolo Musica

Laura Pausini: ritorno sul palco e Forum in delirio

CONDIVIDI

Il ritorno di Laura Pausini:  forti emozioni al Forum.  Indossa un vesito dorato,  che aiuta a rendere la sua prima apparizione “live” un po’ eterea. Complice l’assenza dalle scene di questi due anni. Il pubblico la acclama in modo quasi disperato. Inizia così l’Inedito World Tour,  la prima data di ieri ha gremito il Forum di Assago (Mi) in ogni ordine di posto. E così sarà (almeno) per le prossime due date. Laura Pausini si conferma una delle cantanti più amate della storia della musica italiana. L’attesa dei fan  è stata pienamente ripagata da  uno spettacolare megashow.  Schermi racchiusi tra le colonne di un tempio messe in orizzontale, sparano la cantante in tutto il forum e contemporaneamente permettono di seguire le performance degli ottimi musicisti che l’accompagnano.

Due ore di delirio.  Il concerto non poteva che cominciare con il  Benvenuto al pubblico. Io canto, Resta in Ascolto, La musica alla radio, Bastava. C’è una traccia ben precisa nelle sequenza di pezzi cantanti da Laura, che forma una frase, quasi a voler parlare con tutto il palazzetto contemporaneamente.  Poi la dedica a Yara Gambirasio, un momento di dura riflessione in mezzo a due ore di gioia pura. La Pausini riempie il suo concerto di dediche;  a Niccolò Fabi, Ivano Fossati (autori di Nel mio sguardoTroppo Tempo), a coristi,ballerini, alla band. Li prende per mano ad uno ad uno, così come fa con il suo pubblico, che dopo anni di attesa può riascoltare dal vivo anche i grandi classici. Incancellabile, Strani Amori, La Solitudine, “Era il 1993”, dice .

Rapporto incredibile. Parrebbe con ogni singola persona che segue un suo concerto. Laura Pausini conferma e riafferma orgogliosamente il rapporto, quasi soprannaturale, che ha (da sempre) col suo pubblico.  In più di due ore di concerto tutti hanno cantato tutto, a squarciagola.  L’impressione è quella che alla Pausini basti una sola parola per far scattare immediatamente  ed all’unisono tutti i suoi fan, i quali talvolta sembrano addirittura riuscire a capirne le intenzioni prima. La cantante mancava dal palco dal 2009, ma vivendo il concerto tra il pubblico è parso che quest’ultimo stesse assistendo ad una sorta di replica del giorno prima.  Come se il programma dello show, per giunta piuttosto articolato,  fosse già noto a tutti da giorni. Un’empatia rara e davvero invidiabile con la loro beniamina.

Angelo Sanna