Home Televisione Riassunto Che Dio ci aiuti: seconda puntata

Riassunto Che Dio ci aiuti: seconda puntata

Ieri, giovedì 22 dicembre, su Rai 1. Dopo l’eccezionale debutto Suor Angela è tornata, ieri sera, giovedì 22 dicembre, su Rai 1, con la nuova fiction intitolata Che Dio ci aiuti con nuovi casi e nuovi problemi da risolvere. Cosa è successo?

Incubi. Nel primo episodio intitolato Incubi Suor Angela (Elena Sofia Ricci) ha cercato di far da pacere tra Marco (Massimo Poggio) e Giulia (Serena Rossi). Dopo essere venuta a conoscenza che l’ispettore Ferrari è il padre di Cecilia (Laura Gaia Piacentile), la figlia di Giulia, la missione della Suora è diventata solo e semplicemente quella di ricongiungere la famiglia e di far sapere la notizia all’uomo.  Far andare d’accordo Marco e Giulia però non è affatto semplice. Marco ha denunciato la giovane operaia esperta di informatica ai servizi sociali e nel convento è arrivato un assistente per i vari controlli di routine, che non sono, però, stata superati brillantemente perché per ogni visita qualcosa è sempre andato storto. La prima volta Cecilia si è fatta trovare stesa per terra e con la volontà di non andare a scuola, la seconda volta, invece, ha rischiato di far dei danni facendo la piccola chimica e così Giulia, spinta dalla paura di perdere la figlia, si è incattivita sempre di più con Marco. La donna rende il pubblico il video dell’operazione di polizia fallita da Marco e l’uomo si arrabbia enormemente. Per fortuna, però, che a risolvere l’intera questione ci ha pensato la stessa Cecilia che ha chiamato l’assistente sociale e ci ha parlato a quattrocchi implorandolo di non toglierle quanto conquistato. I problemi di Suor Angela non sono però finiti qui. Azzurra (Francesca Chillemi), l’ultima arrivata nel convitto, ha fatto di tutto pur di essere cacciata: si è vestita in maniera inappropriata, non ha rispettato gli orari ed è addirittura arrivata a rubare, senza riuscire ad ottenere il suo scopo perché di fronte a lei, Suor Angela, ha sempre trovato strade diverse per punirla. Ad impegnare la testa di Marco e Suor Angela è giunto però un nuovo caso un incendio domestico, infatti, ha quasi ucciso una neonata e la sua babysitter. L’unica illesa, la sorellina maggiore, adottata, è stata ospite nel convitto per un po’ e grazie a ciò la strana coppia di investigatori ha fatto emergere, dal suo passato, alcune verità.

Prova d’esame. Nel secondo episodio, dal titolo Prova d’esame, Suor Angela e Marco Ferrari si sono impegnati a risolvere il caso di un giovane ritrovato, di notte, privo di sensi, in un’aula di una scuola, in due, però, sono riusciti ad arrivare alla soluzione del caso partendo anche dalle tracce delle sostanze tossiche che hanno stordito il giovane e che erano sparse sul pavimento dell’aula, grazie anche al particolare concime usato da Suor Costanza per le sue rose. Fra le indagini, però, come sempre, si sono intrecciati i problemi personali. Suor Angela, con il suo obiettivo ben impresso nella mente, ha cambiato strada, se infatti per Marco e Giulia era troppo presto poter fare pace, avvicinare l’inconsapevole padre a Cecilia sarebbe stato più facile. Per fortuna di Suor Angela, poi, Marco ha aiutato Cecilia nella prova di ammissione al conservatorio e, avvicinandosi molto alla piccola, ha deciso di vendere il costoso quadro legato al suo primo caso per regalarle un bellissimo pianoforte.

Alessandra Solmi