Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Siria, doppio attentato dinamitardo a Damasco: Oltre 40 morti e 100 feriti

Siria, doppio attentato dinamitardo a Damasco: Oltre 40 morti e 100 feriti

L’attentato – Ancora violenza in Siria, questa volta si tratta di un doppio attentato dinamitardo contro due basi dell’intelligence a Damasco.
Il primo attacco ha colpito un ufficio amministrativo della polizia mentre il secondo una sede della sicurezza locale.
Dietro gli attentati, secondo gli inquirenti, ci sarebbe al-Qaeda. Fin ora i morti sarebbero decine, circa 40 mentre i feriti sarebbero cento. La tv di stato ha mandato in onda le immagini delle vittime e dei danni.
I due attentatori erano kamikaze, mentre la polizia, stando alle indiscrezioni raccolte, avrebbe già arrestato una persona coinvolta nel duplice attentato.
E’ un atto ignobile e codardo, che colpisce la Siria in un momento difficile“, è il primo commento della conduttrice del notiziario.

Le reazioni – Commenti di forte rabbia sono stati espressi dagli anti-attivisti via web. “Alle 8.20 ci sono state le esplosioni. Pochi minuti dopo la tv governativa era in zona ed ha annunciato che gli attentati erano stati commessi da al Qaeda“, ha scritto su Twitter l’utente ‘Freedom_1st.
Gli attacchi, avvenuti proprio nel giorno in cui dovrebbe avere inizio la missione degli osservatori della Lega Araba. La Lega Araba arriva oggi, ora avrà restrizioni a causa delle esplosioni di Damasco“, ha osservato un altro attivista che espone sul suo account il logo ‘Free Syria’.
Riad Asaad, capo del Libero Esercito Siriano, ha fortemente condannato il duplice attentato avvenuto a Damasco, rcordando che i militari ribelli non sono in alcun modo coinvolti negli attacchi. Lo riferisce al Jazira. Il Libero Esercito Siriano è l’organizzazione militare che raggruppa i soldati disertori in lotta contro il regime di Bashar al-Assad.

Matteo Oliviero

Comments are closed.