Natale in tavola, Abruzzo e Molise: ferratelle o cancelle?

Natale in tavola, Abruzzo e Molise: ferratelle o cancelle. In Abruzzo si chiamano ferratelle ed in Molise, invece, cancelle, ma a quanto pare sono due varianti dello stesso dolce. Tipiche delle tradizioni di queste due regioni solo più che altro dolci invernali molto usati durante le feste natalizie, creato con pasta per biscotti, e cotte in una doppia piastra arroventata sul fuoco. La piastra utilizzata dà al dolce la forma caratteristica di cialda che ricorda i cancelli. In alcune province abruzzesi tali dolci, serviti a forma di cuore anche a San Valentino, vengono anche chiamati nuvola o neola. In Molise si chiamano cancelle. Sono fatte risalire agli antichi Romani e vengono prodotte mediante uno stampo di acciaio o ghisa. Fino agli anni sessanta erano usate soprattutto nei matrimoni in quanto al centro della piastra e quindi nei dolci venivano riportate le iniziali, poi, però hanno preso piede e ne esistono diverse varianti adatte ad ogni ricorrenza.

Ingredienti e costi. Per quattro persone servono: 6 cucchiai di farina, 4 cucchiai di zucchero, 2 uova, 120 millilitri di olio d’oliva, 1 bustina di vanillina e burro quanto basta. Per il ripieno ( se si vogliono sovrapporre due ferratelle ed inserirvi in mezzo alcune leccornie): mandorle dolci ed amare in pari quantità, miele, noci tritate e cioccolato in scaglie. Il tutto per una modica spesa.

Preparazione. In primis si procederà a lavorare insieme le uova, la farina, lo zucchero e l’olio di oliva aggiungendo poi la vanillina ed una goccia di anice, per dare l’odore, se lo si gradisce. Lavorando bene l’impasto fino ad ottenerlo omogeneo, denso e colloso, si passerà a scaldare per bene il ferro o piastra per le cialde. Prima di versarci sopra l’impasto, però, bisognerà preoccuparsi di cospargere il tutto con il burro e una volta raggiunta la temperatura adatta si potrà procedere a cuocere questi buonissimi dolcetti. Chiusa la piastra basteranno dai venti ai trenta secondi circa prima che esse siano pronte. La preparazione potrebbe finire anche qui. Già così sono dolci molto gustosi da mangiare in compagnia. Per i più golosi, però, è bene dire che soprattutto sotto Natale, si usa mettere due ferratelle una sopra all’altra farcendole all’interno con un impasto, precedentemente preparato, di miele, mandorle sminuzzate, noci e scaglie di cioccolata.

Alessandra Solmi