Natale in tavola, Emilia Romagna: il “Pan ed’nadel”

Natale in tavola, Emilia Romagna: Pan ed’nadel –  Il “pan ed’nadel” – Pane di Natale – è una ricetta tipica modenese del periodo delle feste. Il preparato diventa un pane lucido dal colore scuro, il quale è tagliato a rettangoli e servito in compagnia dei tipici amaretti e della spongata.

Ingredienti e costi – Per preparare il dolce, occorrono i seguenti ingredienti: 1 kg di farina, 500 g di uva sultanina, 500 g di canditi a pezzetti, 500 g di zucchero, 250 g miele, 150 g di cacao in polvere, 100 g di burro fuso, 5 uova intere, 2 kg di marmellata, 1.5 kg di marmellata di zucca e mezzo kg di zucca cotta, cioccolato di copertura tagliato a pezzi, lievito per torte per 2 kg di farina, 10 g di ammoniaca, 250 g di ciliegine candite rosse e verdi e mandorle. Il costo del dolce è medio basso.

Preparazione –
Per cominciare, mescolate le uova con lo zucchero e il burro. In seguito aggiungete la farina, il miele, il liquore, la marmellata, il cioccolato a pezzi e in polvere, il latte, la zucca cotta, l’uvetta (col suo liquore di ammollo, i canditi tagliati. Lavorate il tutto e aggiungete, in un secondo momento, ammoniaca e lievito. Continuate a preparare l’impasto, il quale deve restare soffice. Infine, versate in tanti stampi e mettete le ciliegine rosse e le mandorle, come guarnizione. Per rendere eccellente la riuscita del dolce, va preparato nel pomeriggio e cotto nel forno a legna l’indomani mattina. Il pane va accompagnato  con un liquore dolce a base di agrumi.

Valentina Aiuto