Home Spettacolo Cinema “…E ora parliamo di Kevin”: il dramma familiare riporta Tilda Swinton nelle...

“…E ora parliamo di Kevin”: il dramma familiare riporta Tilda Swinton nelle sale

Il ritorno di Tilda Swinton – Sta per arrivare nelle sale italiane l’inquietante pellicola di Lynne Ramsay che, dopo aver sconvolto e conquistato la critica all’ultimo Festival di Cannes,ha ottenuto la nomination come Miglior Attrice ai Golden Globe  2012. Tratto dall’omonimo bestseller di Lionel Shiver, vincitore del prestigioso Orange Prize, …E ora parliamo di Kevin è l’intenso adattamento cinematografico firmato da Lynne Ramsay, che riporta sul grande schermo una delle star indiscusse del panorama cinematografico internazionale, la straordinaria attrice Premio Oscar, Tilda Swinton, in una delle sue migliori interpretazioni. In Italia il film sarà distribuito da Bolero Film dal 10 Febbraio 2012.

Giovane attore consumato – Nei panni dell’adolescente Kevin, il brillante Ezra Miller, che abbiamo già avuto modo di apprezzare nel pluripremiato Afterschool (2008) di Antonio Campos e in City Island (2009), al fianco di Andy Garcia. …E ora parliamo di Kevin è una lenta e inarrestabile discesa negli inferi, uno sconcertante e drammatico ritratto familiare, che nasce dal rifiuto della maternità e sfocia in una tragedia, passando per forme incurabili di solitudine e sofferenza, senza alcuna soluzione di riscatto.

Sinossi – Eva (Tilda Swinton) mette da parte ambizioni e carriera per dare alla luce Kevin. La relazione tra la madre e il bambino è però molto difficile sin dai primissimi anni. A quindici anni Kevin compie un gesto irrazionale ed imperdonabile agli occhi dell’intera società. Eva lotta contro una profonda amarezza e atroci sensi di colpa. Ha mai amato suo figlio? Ed è in parte colpevole di ciò che ha fatto Kevin?
R. D. B.