Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Filippina partorisce in casa e getta la bambina nel cesto dei panni...

Filippina partorisce in casa e getta la bambina nel cesto dei panni sporchi

Ha partorito di nascosto – La 36enne di origine filippina, commerciante di ortofrutta ha partorito in casa, la notte tra il 23 e il 24 dicembre, di nascosto e gettando la neonata nel cesto dei panni sporchi, dove è stata trovata morta dalla polizia. La donna si è fatta ricoverare d’urgenza in ospedale dopo qualche ora dal parto, per una forte emorragia.

Si è strappata il cordone ombelicale – Poco dopo il ricovero i sanitari hanno scoperto che la donna si era strappata da sola il cordone ombelicale e non aveva espulso la placenta, quindi hanno subito avvisato gli uomini della polizia, che hanno fatto irruzione nell’appartamento del quartiere Alessandrino di Roma, dove abita insieme al marito cingalese.

Aveva nascosto la gravidanza – Durante l’interrogatorio la donna aveva dichiarato agli agenti, di aver tenuta nascosta la gravidanza a suo marito e di aver affidato la neonata a una sua amica, ma durante la perquisizione dell’alloggio dei due, hanno fatto la macabra scoperta. Ora la filippina è ricoverata e piantonata dalla polizia al policlinico Casilino di Roma, una struttura che è già da tempo attrezzata e organizzata per permettere l’abbandono protetto di neonati da parte di mamme in difficoltà o che non desiderano la maternità e che vogliono rimanere anonime. Sarebbe bastato che la donna si fosse recata lì al momento del parto per salvare una piccola vita.

Marta Lock